Atletica

Assoluti di atletica a Pescara, Douglas Scarlato punta a migliorarsi e sogna la ‘top ten’

Il giovane atleta vastese, seguito dal tecnico Alessandro Brattoli, sarà in gara nella finale dei 3000 siepi

Punta a migliorare il suo personale, di 9’17”30 e, magari, a scalare posizioni ed a piazzarsi nella ‘top tennazionale dei 3000 siepi. Ad ormai un tiro di schioppo dai Campionati Assoluti di Atletica leggera che proprio oggi iniziano a Pescara, il giovane vastese classe 1997 Douglas Scarlato, sempre seguito passo passo dal suo tecnico Alessandro Brattoli, vede chiari gli obiettivi nell’ottica della prestigiosa manifestazione tricolore.

Lo incontriamo al Parco del Muro delle Lame, dove arriva con la sua amata bicicletta, raggiungendo Brattoli per l’inizio dell’allenamento. Qualche parola scambiata, il tempo di un po’ di scatti fotografici (anche simpatici…) e poi subito in pista a fare quello che più gli piace, ovvero correre, aggiungendosi anche al gruppo di appassionati podisti che quotidianamente frequenta uno dei posti più amati della città per chi adora una disciplina del genere.

Ho buone sensazioni, mi sento pronto e voglio migliorarmi”, dice Douglas, sempre tesserato con l’Us Aterno Pescara, sorridendo. Da parte sua Brattoli lo sprona ancora di più a dare il massimo, a non lesinare impegno e proseguire il percorso di crescita che lo ha portato in evidenza anche in ambito nazionale, auspicando un piazzamento tra i primi dieci in classifica.

Tra l’altro, con l’appuntamento di questi Assoluti, si andrà a chiudere un rapporto, professionale e pure di amicizia tra i due, durato 6 anni, visto che Douglas, prossimo a trasferirsi proprio a Pescara per gli studi di Scienze motorie all’Università D’Annunzio, sarà presto seguito da nuovi allenatori, in particolare dal prof. Donato Chiavatti.

Allenamenti a Vasto a parte, la preparazione estiva di Scarlato ha vissuto altri momenti importanti e significativi ad Asiago, al raduno nazionale Fiamme Oro, e sull’Altopiano delle Cinque Miglia, per un ritiro abruzzese dei mezzofondisti.

Domenica a Pescara, sulla pista dello Stadio Adriatico ‘Giovanni Cornacchia’, dunque, un appuntamento atteso e di notevole valenza, il secondo del genere che sarà vissuto da Douglas, dopo quello dello scorso anno a Trieste (si classificò 17° con un tempo di 9’22”55) nel quale a trionfare fu Ale Zoglhami, attuale detentore del titolo italiano di categoria.

IL TOP DELL’ATLETICA A PESCARA Nella città adriatica sarà in “bella compagnia”, assieme a tanti  campioni azzurri. Citiamo, tra questi, il recordman Gianmarco Tamberi per il salto in alto, Andrew Howe per i 200, Marcell Jacobs, Federico Cattaneo e Fausto Desalu per i 100; Davide Re, Michele Tricca, Vladimir Aceti e Daniele Corsa per i 400; Lorenzo Perini e Hassane Fofana per i 100 ostacoli e Lorenzo Vergani e Jose Bencosme per i 400 ostacoli. E poi ancora, per la marcia, Massimo Stano, Francesco Fortunato, Federico Tontodonati e Antonella Palmisano tra le donne.

Douglas Scarlato fa parte della pattuglia’ di quindici atleti abruzzesi in gara. Per lui sarà un autentico “tuffo tricolore” a pochi chilometri da casa… In bocca al lupo!

Michele Tana – Redazione Vasport

Notizie più lette

To Top
error: Content is protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Chiudi