Connect with us

Calcio

Athletic contro il guardalinee del Lanciano. “E’ troppo piccolo”. Ma è in regola

Published

on

L’Athletic chiede lo 0-3 per il derby juniores. Ma il ricorso è infondato


Turno di riposo per la juniores regionale.

Campionato fermo e ulteriore momento per concentrarsi in vista dei prossimi tre impegni del torneo.

I ragazzi di mister  Tommaso Di Biccari, se vincessero tutte e tre le gare che restano (compreso lo scontro di diretto con la Bacigalupo Vasto Marina) arriverebbero primi. Con una serie di positività a cascata.

I rossoneri frentani sono reduci dall’affermazione infrasettimanale contro i cugini dell’Athletic Lanciano.

Sul campo è finita due a zero per i ragazzi di Di Biccari con reti di Zela e La Morgia.

Dopo il triplice fischio finale sul sintetico dell’ “Enrico Esposito”, però, la “gara” è continuata.

Altrove, in Figc Abruzzo.

Perché? Di cosa si tratta?

Si tratta del reclamo presentato al Giudice Sportivo dall’Athletic al fine di dichiarare “irregolare” il derby perché il Lanciano Calcio 1920 avrebbe schierato “come assistente di parte un calciatore in posizione irregolare”.

Tradotto: il guardalinee di parte del Lanciano sarebbe stato irregolare perché….troppo piccolo.

L’assistente di parte del Lanciano Calcio 1920, nell’occasione del derby di lunedì scorso, era Edoardo Di Biccari, nato il 15 novembre del 2003.

Dunque 15 anni e poco più.

Cosa c’è di strano?

L’Athletic, nel ricorso ha evidenziato che “in riferimento all’articolo 34 comma 3 delle NOIF che recita testualmente i calciatori ‘giovani’ tesserati per le Società associate nelle Leghe possono prendere parte soltanto a gare espressamente riservate a calciatori delle categorie giovanili. I calciatori ‘giovani’ che abbiano compiuto il 15° anno di età, e i calciatori di sesso femminile, che abbiano compiuto il 14° anno di età, salvo quanto previsto dal successivo comma 3 bis per il Campionato di serie A, possono partecipare anche ad attività agonistiche organizzate dalle Leghe, purché autorizzati dal Comitato Regionale – L.N.D. territorialmente competente”.

Non tenendo evidentemente conto del comunicato numero 5 del 26 luglio 2018 del Comitato Abruzzo che prevede una cosa ben diversa al comma bLimiti di partecipazione dei calciatori in relazione all’età” che recita: “alle gare del Campionato Juniores normale possono partecipare i calciatori nati dal 1 gennaio 2000 in poi e che, comunque, abbiano compiuto il 15° anno di età; è consentito impiegare fino a un massimo di quattro calciatori ‘fuori quota’, nati dal 1 gennaio 1998 (con deroga concessa al CR Abruzzo da parte delle L.N. D. per la S.S. 2018/2019), in base alle disposizioni emanate dai Consigli Direttivi dei Comitati”.

Due sono le possibili (e palesi) stonature del ricorso; o, evidentemente, l’Athletic Lanciano non ha calcolato bene l’età di Edoardo Di Biccari, oppure non ha tenuto conto delle deroghe ammesse. Oppure entrambe.

Tant’è che, si legge sempre nel comunicato della Figc Abruzzo relativo alla gara tra Lanciano Calcio 1920 e Athletic Lanciano: “Accertato, a seguito di controlli esperiti dall’Ufficio Tesseramento del Comitato, che il calciatore Sig. Di Biccari Edoardo, nato il 15.11.2003 impiegato nella gara in oggetto come assistente di parte della Soc. Lanciano Calcio 1920 risulta essere in regola con il tesseramento per la stagione sportiva in corso, e quindi avendo compiuto il 15° anno di età aveva titolo a prendere parte dalla gara anche con funzioni di assistente di parte, delibera di respingere il reclamo perché infondato e, per l’effetto, di confermare il risultato acquisito sul campo Lanciano Calcio 1920/Athletic Lanciano 2-0”.

Inoltre, lo stesso comunicato, conclude con un deliberato che suona come un’ulteriore beffa per l’Athletic Lanciano, che aveva richiesto “di infliggere alla Società A.S.D. Lanciano Calcio 1920 la punizione sportiva della perdita della gara con il risultato di 0-3 a favore della Società A.S.D. Athletic Lanciano”.

La chiosa della Figc Abruzzo è questa: “di addebitare la tassa reclamo (All’Athletic)”.

Alessio Giancristofaro – alessio.giancristofaro@vasport.it

Continue Reading
Advertisement
Advertisement
error: Content is protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Chiudi