Connect with us

Calcio

Bolami: “Non lascio la Vastese. Ai tifosi chiedo di trascinarci, alla squadra determinazione e concentrazione”

Published

on

Il presidente biancorosso guarda con positività al playout di domenica che metterà in palio la salvezza

Fiducioso. Inutile negarlo, c’è tensione in vista del playout che domenica in un modo o nell’altro deciderà la stagione della Vastese ma il presidente Franco Bolami guarda con positività alla sfida decisiva contro l’Olympia Agnonese.

Un ‘dentro o fuori’ che i biancorossi potranno affrontare con il vantaggio dei due risultati su tre ma il numero biancorosso non vuol sentire parlare di altro se che non porti dritto alla vittoria: “Basta fare calcoli, nell’ultimo periodo si è pensato troppo agli alti, dobbiamo guardare solo in casa nostra senza accontentarci, è vero che ci basterà il pareggio ma sarà meglio non rischiare, ecco perché vogliamo vincere”.

Domenica all’Aragona sarà la trentanovesima tappa di una stagione lunghissima, Bolami va dritto al punto: “Abbiamo affrontato tante battaglie, quelle si possono vincere o perdere ma contro l’Agnonese sarà una guerra dove noi dovremo vincere senza fare alcun calcolo”. Nei giorni scorsi ha avuto modo di parlare con i ragazzi chiedendo loro un ultimo sforzo: “Ho visto il gruppo carico al punto giusto, è vero che avremmo potuto chiudere il discorso salvezza in anticipo senza arrivare al playout ma il passato non conta più. Dobbiamo concentrarci sul presente, in vista di domenica ai ragazzi ho chiesto determinazione e concentrazione, solo così supereremo l’ostacolo ma sono sicuro che la Vastese non retrocederà”.

Per riuscire a conquistare la salvezza servirà un’Aragona carico, caloroso e rumoroso: “Confido molto sui nostri tifosi, nelle ultime domeniche ci hanno dato grande carica, noi vogliamo ripagarli con la salvezza, spero in una grande risposta del pubblico, serve l’aiuto di tutti per vincere questa guerra”. Franco Bolami prova a fare chiarezza anche sul futuro: “Da lunedì resetteremo tutto e inizieremo a parlare dei prossimi progetti, capire i tanti errori commessi in questa stagione con l’obiettivo di non ripeterli. Posso già dirvi che non mollerò la Vastese, mi sono preso gli applausi ma mi toccano anche le critiche, è giusto che sia così. Sono felice però di far parte di una società sana e compatta, blindiamo la Serie D e ripartiremo con le solite ambizioni perché c’è ancora tanto da fare”.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it           

Continue Reading
Advertisement
Advertisement
error: Content is protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Chiudi