Connect with us

Calcio

Ecco il derby: a voi due Casalbordino e Vasto Marina

Published

on

Due squadre sul podio ma divise da sette punti. Vastesi per lo strappo decisivo, giallorossi per ridurre il gap

Peseranno anche più del doppio. Una partita che può, forse, valere addirittura una stagione. Due big del girone B di Promozione, il Casalbordino terzo in classifica riceverà la Bacigalupo Vasto Marina seconda ma con ben 7 punti di vantaggio.

Una forbice ampia, il pari la manterrebbe inalterata ma se i biancazzurri dovessero centrare la quarta vittoria consecutiva volerebbero a +10 mettendo una serie ipoteca sul finale di stagione. Un derbissimo (calcio d’inzio ore 15) con tanta carne a cuocere, la presenza di due donne sulla poltrona più importante, Paola De Camillis da una parte e Angela Di Benedetto ma altro ancora. I tanti ex in campo, sei da una parte (i due Cesario, Cernaz, Letto, Di Gregorio e l’infortunato Galiè), Benedetto e Di Pasquale (nel settore giovanile biancorosso) dall’altra ma soprattutto l’allenatore Massimo Vecchiotti tornato a Casalbordino da martedì dopo che i giallorossi hanno annunciato il divorzio da Appignani.

Toccherà al tecnico vastese continuare il cammino su un sentiero che parla di cinque domeniche avara di sconfitte avendo conquistato 11 punti con le ultime quattro chiuse senza subire gol. C’è una base importante da cui ripartire, i casalesi mai hanno perso nel 2019 (come i vastesi) e domani dovranno rinunciare a Sunday Marvis fermato per un turno dal giudice sportivo. Al suo posto nel 433 spazio a Canosa in una mediana completata da capitan Di Pasquale ed Erragh. Davanti al portiere Opara toccherà a Benedetto e Frangione al centro con il 2002 Di Donato e Fusaro sulla corsie laterali mentre davanti tridente pesante con Koffi a supportare Bangura e Koffi.

Se i casalesi stanno bene bisognerebbe dire che il Vasto Marina sta benissimo. Tre vittorie consecutive, un secondo posto saldamente in pugno con 7 punti in più e il bomber del girone con 20 centri. Va tutto bene guardando ai risultati ma nel cuore del gioco il tecnico Roberto Cesario ha dei problemi non potendo contare su Galiè e Di Gennaro, due che domani avrebbero fatto parecchio comodo. L’impressione è che il 442 visto nell’ultimo periodo non verrà stravolto con il tandem offensivo composto da Cesario e Letto le due bocche di fuoco autori finora di 38 centri. Tra i pali spazio a Marconato, capitan Benedetti guiderà il reparto difensivo al centro in coppia con D’Adamo mentre i due terzini saranno Marinelli e Pollutri. Regia come sempre affidata a Cernaz, avrà al suo fianco il baby 2001 Ciancaglini con le corsie laterali occupate da Balzano e Stafa. Una domenica fondamentale o forse decisiva, Casalbordono e Vasto Marina manterranno l’imbattibilità (nel 2019) entrambe alla fine dei novanta minuti o i tre punti daranno un segnale da questa o quell’altra parte?

Redazione Vasport – redazione@vasport.it