Calcio Giovanile

Giovanissimi: cinquina Virtus Vasto, giornata no per Bacigalupo e Cupello

I vastesi si confermano sul podio, per le altre due pesanti kappaò contro altrettante corazzate

Festa Virtus Vasto

Sorride solo la Virtus Vasto. Al termine della dodicesima giornata del girone B del campionato regionale Giovanissimi i vastesi guidati in panchina dal tecnico Ilyas Zeytulaev si sono imposti in trasferta con un rassicurante 5 a 0. Ai danni del Ripa 2007 superata grazie alle reti di Jari Notarangelo, Timeoteo Budano, Jacopo Vicoli, Thiago Menna e un’autorete. Tre punti che confermano i biancorossi al terzo posto (in compagnia della Curi) toccando quota 25 a meno cinque dalla capolista River Chieti ancora imbattuta (9 vittorie e 3 pareggi). Proprio i rosanero saranno i prossimi avversari della Virtus Vasto pronta a ricevere la prima della classe domenica mattina (ore 11) sul sintetico del Campo San Paolo, vincere vorrebbe dire dimezzare il vantaggio sulla corazzata teatina e mandare un chiaro messaggio al campionato, sarà dura ma i vastesi vogliono provarci.

Bacigalupo Vasto Marina

La Bacigalupo Vasto Marina ha potuto toccare con mano il reale valore dell’altra terza in classifica, la Curi tra le mura amiche capace di affossare gli avversari con scorpacciate di gol come confermato dai numeri che parlato del miglior attacco del girone con 51 reti realizzate. Le ultime 7 rifilate alla Bacigalupo Vasto Marina che ha provato a reggere l’urto con i gol di Diego Bologna e Francesco Larivera ma a Spoltore i padroni di casa sono passati all’incasso doppiette di Cauti, Antonucci e Fiadone e la firma di Pavone per il 7 a 2. Il vantaggio sulla zona retrocessione è di cinque punti, i ragazzi di mister Michele Antonino restano all’11° posto con 14 punti ma sabato avranno una sfida salvezza da non sbagliare assolutamente. Sul rettangolo di gioco “Ezio Pepe” (fischio d’inizio ore 15.30) arriverà la Gladius Pescara distante appena tre punti, la Bacigalupo in primis dovrà evitare l’aggancio e punta con decisione a portarsi a più sei su una diretta concorrente.

Cupello

Giornata nefasta anche per il Cupello, sceso in campo con diversi giocatori sotto età e pesantemente sconfitto in casa di un’altra corazzata qual è la Renato Curi Angolana. Il gol di Mattia Guarnieri non è servito a nulla, i nerazzurri si sono imposti con un roboante 10 a 1 disegnato dalla tripletta di D’Ercole, la doppietta di Tidiane, un’autorete e i gol di Santilli, Bombini, Ucci e Dervishi. Kappaò che complice il successo della Gladius Pescara riporta la truppa dell’allenatore Gianni Borrelli in terzultima posizione (9 punti) e all’orizzonte per il Cupello c’è un’altra mission impossible. Sabato pomeriggio sul sintetico di casa (ore 15.30) arriverà la Curi, servirà l’impresa per tornare a muovere la classifica contro una delle corazzate del girone.

 

Redazione Vasport – redazione@vasport.it       

Notizie più lette

To Top
error: Content is protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Chiudi