Connect with us

Calcio Giovanile

Giovanissimi: Virtus Vasto cade e si allontana. Pari Bacigalupo, a Cupello balzo salvezza

Published

on

Biancorossi sconfitti in casa nel big match. I cupellesi ripartono subito e si allontanano dalla zona bollente. Vasto Marina imbattuta da tre giornate

Un banco di prova importante che non ha sorriso alla Virtus Vasto. Capace finora di reggere il confronto con la Curi ma nello scontro diretto i pescaresi hanno mostrato i muscoli cementificando i loro numeri da record. Nulla da fare per i vastesi nel big match della 25° giornata del girone B, sul sintetico del Campo San Paolo a nulla è servito il gol di Timoteo Budano, la capolista si è imposta per 3 a 1 con le reti di De Simone, Antonucci e Molinaro. Per capire la dimensione della Curi oltre al primo posto con 60 punti c’è un filotto di risultati utili che dura da 14 giornate con l’attacco più prolifico avendo realizzato la bellezza di 111 gol (una media superiore ai 4 gol a partita…) e la seconda miglior difesa con 19 reti incassate. Merito ai ragazzi di mister Ilyas Zeytulaev va comunque dato per aver retto a lungo il passo dei pescaresi riuscendo anche a starli davanti in classifica ma con le ultime due sconfitte di fila ora la Virtus Vasto è scivolata al quarto posto restando ferma a quota 55. C’è voglia di rialzarsi e domenica mattina in casa della Gladius Pescara immischiata nella lotta salvezza bisognerà ritrovare la vittoria.

Un punto prezioso arrivato in rimonta, non c’è stata la terza vittoria consecutiva ma la Bacigalupo Vasto Marina ha comunque centrato il terzo risultato utile in serie impattando 1 a 1 con il Penne tra le mura amiche. Gli ospiti ci avevano provato con Cirone sul finire di primo tempo ma i vastesi nella rirpesa si sono affidati a Davide Santone bravo a trovare la via per il definitivo pari. Una sola sconfitta nelle ultime otto giornate per la banda guidata in panchina da Michele Antonino, nonostante la salvezza in tasca i biancazzurri continuano ad impegnarsi come evidenziato dal 5° posto e i 40 punti. Più diciannove dalla zona retrocessione a cinque giornate dalla fine, sabato allo “Zanni” trasferta ad alto coefficiente di difficoltà in casa della vicecapolista Renato Curi Angolana, sarà dura ma la Bacigalupo Vasto Marina cercherà di togliersi un’altra soddisfazione.

Dopo la pesante sconfitta (in chiave salvezza) di Fossacesia immediato riscatto per il Cupello vittorioso sul Lanciano 1920 ultimo in classifica e già retrocesso da un pezzo. Non c’è stata nessuna goleada ma poco importata, bisognava conquistare i tre punti e sul sintetico cupellese ci ha pensato il solito Umberto Borrelli a piegare la resistenza dei rossoneri superando l’estremo ospite per il definitivo 1 a 0. Successo che riaccende le speranze salvezza, 12° posto in classifica con 26 punti, più cinque sul Fossacesia terzultimo. Un vantaggio da gestire con grande sapienza fino al termine della stagione, mancano cinque giornate, il calendario vedrà i rossoblù dell’allenatore Gianni Borrelli affrontare sfide toste e altre alla portata. Una di queste potrebbe essere quella di sabato, in casa di un Penne già salvo le motivazioni dovranno fare la differenza, guardando alla classifica ne avrà di più il Cupello rispetto a una squadra già salva, ecco perché non bisognerà accontentarsi solo del pari.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it

Continue Reading
Advertisement
Advertisement
error: Content is protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Chiudi