Calcio

Giuseppe Naccarella entra a far parte dello staff tecnico della Primavera dell’Ascoli

26/07/2017 – L’allenatore vastese fortemente voluto da mister Cetteo Di Mascio curerà la fase difensiva dei giovani prospetti ascolani

Giuseppe Naccarella riparte da Ascoli. Un futuro a tinte bianconere per l’allenatore vastese da anni trapiantato a Montesilvano con moglie e figlie ora pronto per una nuova avventura dopo aver guidato per sette stagioni l’Acqua&Sapone in Eccellenza abruzzese.

Di offerte tra Serie D e massimo campionato regionale non sono mancate ma alla fine il tecnico classe 1973 ha deciso di raccogliere l’invito di mister Cetteo Di Mascio entrando a far parte del suo staff tecnico nella Primavera dell’Ascoli.

Si occuperà della fase tattica curando ogni dettaglio della fase difensiva visti i suoi trascorsi da giocatore: “Per la mia crescita professionale – le parole di Peppe Naccarella – è un passo in avanti, entro in una società professionistica dove viene curato al meglio  ogni dettaglio, lavorerò a stretto contatto con uno mostro sacro nel panorama dei settori giovanili italiani come Cetteo Di Mascio, con lui i contatti erano stati avviati già da diverso tempo, nei giorni scorsi abbiamo ratificato l’accordo e da lunedì ho iniziato a lavorare sul campo”.

Un salto importante che potrebbe aprire nel futuro nuove opportunità ma non guarda troppo lontano perché si è già immerso in questa nuova avventura: “Qui rispetto agli anni scorsi dovrò pensare solo ed esclusivamente ad allenare, potrebbe sembrare un alleggerimento del mio lavoro quotidiano ma non lo è affatto perché ora dovrò essere bravo a trasmettere nel più breve tempo possibile le mie idee e farle capire senza troppi giri di parole”.

Guida ragazzi di età compresa tra sedici e diciannove anni, anche se sono passati appena due giorni di preparazione pre campionato Naccarella sembra aver già individuato dove e come migliorare: “Ho la fortuna di lavorare con giovani difensore dalla struttura fisica imponente, ci sono diversi profili interessanti ma il lavoro faticoso è sulla concentrazione in campo, manca la giusta fame che alla fine risulta decisiva per arrivare a raccogliere risultati importanti”.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it

Notizie più lette

To Top
error: Content is protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Chiudi