Connect with us

Basket

Il “Pistolero” non è più in città: Leonzio lascia l’Amatori

Published

on

Ennio Leonzio

La guardia, MVP della finale che ha regalato l’A2 a Pescara, va a Cento

In città serve un nuovo sceriffo. Il “Pistolero” Ennio Leonzio, MVP della finale promozione tra Amatori Pescara e Cestistica San Severo, non è più un giocatore biancorosso. Passa alla Benedetto XIV Cento, che ha deciso di farne il perno della sua squadra per la stagione 2019-20. Il 15 giugno è stato il protagonista di una pagina indelebile della storia sportiva abruzzese, la prima promozione in A2 dell’Amatori dopo 43 anni di storia. Lui, teatino doc, ha riportato in A una squadra di Pescara dopo 33 anni di assenza, meritandosi il titolo di “Pistolero” della finale per la Lega Pallacanestro che ha indetto in questa stagione tale titolo in collaborazione con lo sponsor del campionato.

Il suo personale biennio all’Amatori è stato stratosferico e ha premiato la “scommessa” del presidente Carlo Di Fabio e di coach Stefano Rajola di puntare su di lui: Leonzio ha chiuso la prima stagione con 14,3 punti di media in regular season e addirittura 19 ai playoff (da sommare ai 4 assist distribuiti in ogni gara) mentre nell’ultima stagione ha avuto una media di 15,5 punti, 4,8 rimbalzi e 2,9, tirando da 3 con una percentuale del 41% (50% durante i playoff). Bastano questi numeri a “giustificare” la menzione speciale che il Festival Rocky Marciano 2019 gli ha uffcialmente tributato sabato scorso? No. E allora aggiungiamo altro: Leonzio è stato il migliore del Girone B alla voce valutazione, il miglior realizzatore delle 4 Finali di Conference con la media di 17,5 a gara ed il man of the match della già citata Finalissima contro San Severo con 30 punti personali e un incredibile 16/16 dalla lunetta (è stato il migliore in stagione di tutta la B con il 92% ai tiri liberi). Roba da stropicciarsi gli occhi.

La notizia dell’addio all’Amatori ha scosso i tifosi, che a mezzo social hanno espresso tutto il loro dispiacere. E su Facebook Leonzio ha risposto, con un accorato post: “E’ stato un onore ma soprattutto un piacere esserci regalati ed aver condiviso con voi qualcosa di incredibile…un sogno, che senza il vostro supporto non avremmo mai raggiunto…mi avete sempre fatto sentire a casa e sempre uno di voi..di famiglia…il Pistolero vi porterà nel cuore ovunque vada perché siete a rimarrete un pezzo di me”. Adesso per l’Amatori scatta il mercato in entrata. Serve un nuovo sceriffo in città.

Continue Reading
Advertisement
error: Content is protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Chiudi