Connect with us

Calcio

Impresa Pro Vasto: espugna Gissi e vola in Seconda Categoria

Published

on

Gissani sfortunati con tre legni colpiti. Nel secondo tempo uno due micidiale in sessanta secondi degli uomini di mister Rossano Torino

Spettacolo sugli spalti del ‘Monumental’

Euforia Pro Vasto, amarezza Gissi. Il campo ha capovolto la classifica regalando la promozione in Seconda Categoria ai vastesi, della presidentessa Simonetta Baiocco, capaci di gonfiare il petto anche nella finalissima playoff di Terza Categoria. Dopo aver vinto la semifinale da sfavoriti arrivavano al “Monumental” di Gissi con un solo risultato a disposizione: la vittoria, quella conquistata dopo aver abbracciato la dea bendata sfruttando l’uno due micidiale firmato in sessanta secondi da ‘Momo’ El Ouattab e capitan Simone Carlucci (in gol anche nella semifinale) decisivi per lo 0 a 2. La sfortuna oggi ha voltato le spalle ai gissani che forti del secondo posto conquistato in campionato oltre al fattore campo avrebbero potuto sfruttare anche il pari per centrare la promozione. In realtà hanno provato a vincerla ma si sono fermati ai legni colpiti nel primo tempo da Suriano e nella ripresa da capitan D’Amico e Andrea Franchella. Sul spalti splendida cornice di pubblico con oltre 200 spettatori, non pochi per una Terza Categoria

Palo colpito da Suriano

La partita – Zero (o quasi) cambi rispetto alle vittorie in semifinale, il Gissi conferma dieci undicesimi ritrovando sulla corsia destra difensiva Nanni mentre la Pro Vasto scende in campo con gli stessi effettivi confermando l’attacco ‘leggero’ con capitan Simone Carlucci ‘falso nueve’ supportato da ‘Momo’ El Ouattab e Pianese mentre dall’altra parte c’è il temibile tandem composto da bomber Suriano e Fitti. Come prevedibile il match vive sul sottilissimo filo dell’equilibrio, ci prova Nicola Lapenna con un debole colpo di testa che non mette paura ai vastesi. La risposta arriva al quarto d’ora, punizione da distanza siderale provata da Nocciolino, il cinquantacinquenne Antonio Battista c’è, si distende e nega il vantaggio ai vastesi. C’è anche l’occasionissima per i padroni di casa, sugli sviluppi di un angolo Suriano impatta di testa a colpo sicuro ma la sfera si stampa sul palo interno. Nel finale un tiro al volo da fuori di ‘Momo’ El Ouattab e dall’altra parte splendida la conclusione, ancora a volo, di Nicola Lapenna che sul secondo palo fa la barba all’incrocio.

I mattatori ‘Momo’ e capitan Simone Carlucci

Temperature bollenti nel sabato gissano, in campo i giocatori ne risentono ma a inizio ripresa i padroni di casa si ripresantano con maggiori convinzioni. Prima un colpo di testa debole di Fitti, poi clamorosa è l’occasione capitata sulla testa di capitan D’Amico, piazza la sfera sul secondo palo ma a fermarlo è il palo interno. Smerilli ringrazia la dea bendata e si ritrova la sfera tra le mani. La partenza a razzo dei padroni di casa sorprende la Pro Vasto che però regge l’urto e risponde con Pianese, conclusione che trova ancora attento Battista bravo a rifugiarsi in angolo. I giallorossi protestano per un atterramento in area ai danni di Fitti che va su tutte le furie e viene ammonito. L’equilibrio viene rotto poco dopo l’ora di gioco, spiovente apparentemente innocuo dalla sinistra, la palla carambola sulla traversa, poi su Battista, sulla sfera s’avventa come un falco ‘Momo’ El Ouattab, non sbaglia e firma il vantaggio vastese. Proteste gissane ma il gol viene convalidato. Momento decisivo del match, palla al centro, padroni di casa colpiti dal gol biancorosso ma passano appena sessanta secondi e capitan Simone Carlucci con un eurogol raddoppia: palla al piede penetra in area, serpentina pazzesca e portiere battuto sul primo palo: volano i vastesi sempre più vicini all’impresa. Ci sarebbe ancora tempo per riacciuffarla, Gissi si tuffa in avanti dopo aver subito il micidiale uno due ma il muro biancorosso si alza ancora di più, Raspa e Aganippe sono insuperabili e chiudono ogni spazio. I padroni di casa sono sfortunati ancora, su un’altra palla inattiva questa volta è Andrea Franchella a colpire in pieno la traversa, è l’ultima occasione per riaprire il match. Nel finale i vastesi potrebbero triplicare ma sulla botta del neoentrato Natarelli l’evergreen Battista si supera. Dopo otto lunghi minuti di recupero inizia la festa della Pro Vasto, dall’altra parte delusione per il Gissi comunque applaudito dai propri tifosi.

Mister Torino con Antonino e Cupaioli

Tanti applausi per l’allenatore Rossano Torino (e i suoi collaboratori) capace di tenere unito il gruppo e concentrato e da quarto in classifica centrare la promozione vincendo due partite nei playoff pur partendo da sfavorito. La Pro Vasto tra semifinale e finale altro non poteva se non vincere, lo ha fatto realizzando in centottanta minuti cinque gol lasciando immacolata la porta di Patrick Smerilli. Una stagione che per lunghi tratti ha visto al timone mister Antonio ‘La Tigre’ Liberatore, nell’ultimo mese e mezzo ha deciso di defilarsi lasciando spazio ai suoi collaboratori che lo hanno ricompensato nel migliore dei modi. Un unione che alla fine ha comunque fatto la differenza, al primo anno di vita la Pro Vasto della Baiocco ha conquistato la promozione in Seconda e nella prossima stagione proverà a togliersi altre soddisfazioni.

U.S. GISSI – PRO VASTO: 0 – 2

Reti: 23’st El Ouattab, 24’st Carlucci S.

U.S. GISSI: Battista, Nanni (39’st Menna), Tittaferrante, Lapenna N., Franchella An., Sultan (29’st Di Filippo N.), Lapenna D. (31’st Marcianelli), D’Amico, Suriano (52’st Di Filippo N.), Franchella Ag., Fitti. A disposizione: Ottaviano S., Di Rocco, Marino, Fizzani, Cirulli. All.: Ianniello Maurizio

PRO VASTO: Smerilli, D’Aiello, Nocciolino (32’st Natarelli), Aganippe, Antonino, Raspa, D’Ascanio, Carlucci A.(1’st Ciccarone), Carlucci S., Pianese (43’st Cupaioli), El Ouattab (50’st Piras). A disposizione: Nanni, Benvenga, Ciccotosto. All.: Torino Rossano

Arbitro: Leandro Monaco di Vasto

Spettatori: 200; Ammoniti: Nanni (G), Fitti (G), D’Amico (G); Recupero: 1’ e 8’.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it           

Continue Reading
Advertisement
Advertisement
error: Content is protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Chiudi