Basket

Infortuni e influenza: la nuvola fantozziana aleggia sulla Vasto Basket

Domenica sera al PalaBcc arriverà il Nuovo Basket Aquilano quarto in classifica ma un intero quintetto rischia di restare ancora fuori

Dipierro, Paggi, Pace, Peric, Oluic. Il giusto mix tra esperienza e gioventù, un quintetto che farebbe paura a chiunque in un campionato di C Silver ma a questo punto della stagione la paura fa novanta soprattutto nei confronti di chi rischia di dover rinunciare a quei cinque elementi contemporaneamente.

Questo è il grande rischio che corre la Bcc Ge.Vi. Vasto Basket, domenica scorsa nella prima giornata della fase a orologio nel big match perso a Chieti ha dovuto rinunciare già a quattro pedine e negli ultimi giorni si è aggiunto anche Peppe Pace, colpito da una forte forma influenzale che lo ha costretto a stare lontano dal parquet. Peric operato nei giorni scorsi a Vasto e pronto al rientro in Serbia sarà out fino al termine della stagione, sugli altri quattro è difficile azzardare previsioni circa la loro presenza nella sfida che domenica pomeriggio(palla a due ore 18) porterà al PalaBcc il Nuovo Basket Aquilano quarta forza del girone con quattro punti in meno dei vastesi.

Difficile il recupero di Oluic, lo stesso dicasi per Pace, qualche speranza per Paggi e Dipierro, potrebbe toccare quindi a capitan Ierbs e Di Tizio guidare il folto gruppo dei ‘millennials’ biancorossi che a Chieti hanno dato il massimo senza timore pur trovandosi di fronte una vera e propria corazzata. Sono giorni difficili e sfortunati per coach Giovanni Gesmundo, i problemi si sono abbattuti sul suo gruppo tutti nello stesso periodo, chi scenderà in campo dovrà raddoppiare le forze perché se è vero che in trasferta(compresa quella aquilana persa contro gli avversari di domenica) nell’ultimo periodo i biancorossi hanno balbettato tra le mura amiche da ottobre ad oggi sono arrivate solo vittorie e tutti vogliono continuare a tenere blindato il PalaBcc. Servirà un’altra vittoria per restare in seconda posizione e allontanare la massiccia dose di sfortuna.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it

Notizie più lette

To Top
error: Content is protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Chiudi