Connect with us

Calcio

Lanciano, colpo Gragnoli. Rossoneri a caccia di altri obiettivi

Published

on

Daniele Gragnoli è il nuovo attaccante del Lanciano. Arriva dalla serie D laziale

In casa Lanciano il colpo (anche se i tifosi rossoneri auspicano sia solo il primo) eccolo qua.

Daniele Gragnoli è il nuovo attaccante del Lanciano.

Classe 1994, piede destro, punta centrale, Gragnoli arriva dalla serie D dall’Anagni.

Con la casacca della squadra laziale, nell’ultimo torneo, ha disputato 24 gare realizzando 6 reti.

Il neo attaccante del Lanciano è si giovane, ma possiede anche un curriculum di tutto rispetto.

Gragnoli ha indossato la casacca dell’Ascoli sia in massima serie che in Lega Pro; sempre a proposito di club blasonati, la nuova punta frentana ha vestito la casacca del Parma, quindi del Monticelli e l’Olympia Agnonese. Un’esperienza oltre i confini nazionali poteva mancare? No, infatti Gragnoli ha avuto anche  parentesi nella Serie A Slovena con la maglia del Nuova Gorica.

In Abruzzo ha giocato col Pineto in serie D.

Insomma, un innesto di spessore che va a delineare, in buona parte il fronte d’attacco.

L’ufficialità dell’ingaggio di Gragnoli si è avuta pochi minuti fa.

L’attaccante romano ha raggiunto la sede pescarese del patron del Lanciano Fabio De Vincentiis dove i due hanno parlato a lungo.

Gragnoli sarà a disposizione di mister Del Grosso dall’inizio del ritiro di metà luglio.

Se Gragnoli è certamente una primissima scelta di Del Grosso, sempre in avanti il Lanciano sta ragionando in modo concreto per il forte e giovane calciatore di origini marocchine Anas Ikramellah, lo scorso anno a Roccaspinalveti in prima categoria.

L’ATTACCO DELL’ECCELLENZA

Sul fronte esterno, il Lanciano ha 3 elementi assolutamente interscambiabili che rappresentano i punti di partenza del massimo campionato regionale.

Si tratta di Alex Cianci, di Lorenzo Sardella e di Andrea La Selva.

Al trittico di attaccanti esterni, vanno aggiunti Gragnoli e anche il baby Antonio Del Bello che potrebbe essere dirottato sistematicamente con il gruppo di Alessandro Del Grosso.

Ikramellah rappresenterebbe un’alternativa valida e sempre utilissima in un campionato come quello di Eccellenza.

MA COSA BOLLE IN PENTOLA?

L’attacco del Lanciano ha bisogno di un altro pezzo pregiato.

Un profilo che potrebbe rientrare nel mirino dei frentani è quello di un pezzo da novanta di una squadra che ha disputato la serie D abruzzese in questa stagione appena conclusasi.

Questa trattativa, però, sembrerebbe in stand-by.

Esclusa, in modo categorico, qualsiasi strada che porterebbe a Lanciano l’attaccante del Chieti Stefano Miccichè.

In difesa serve un calciatore di esperienza.

Le ipotesi per il pacchetto arretrato sono diverse, alcune anche suggestive, ma per ora massimo riserbo.

Anche a metà campo si cerca un profilo esperto che sarebbe stato già individuato; il centrocampista avrebbe sulle gambe un’esperienza piuttosto consolidata avendo disputato tanti campionati di Lega Pro e di serie D e avendo collezionato anche un’esperienza in serie cadetta senza però mai giocare.

Ipotesi, null’altro che ipotesi.

Il Lanciano, infatti, ha schermato ogni movimento di mercato e ha fatto bene a farlo. La società frentana si muove solo a cose fatte. L’annuncio di Gragnoli ne è la prova provata.

Alessio Giancristofaro – alessio.giancristofaro@vasport.it

Continue Reading
Advertisement
Advertisement
error: Content is protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Chiudi