Connect with us

Calcio

Lanciano, pari nell’ultima in casa. Arrivederci in Eccellenza

Published

on

Pari ininfluente per il Lanciano contro l’Ortona. Frentani concentrati alla finalissima di Coppa Italia contro il San Gregorio il 25 aprile

Il Lanciano chiude con un pari tra le mura amiche il campionato di Promozione.

Finisce 1-1 tra frentani e gialloverdi di Sanguedolce.

Una gara, tutto sommato, ininfluente per un Lanciano incerottato (out Verna, Sardella, Petrone, La Selva, Cianci in fase di riscaldamento).

Insomma, mezza squadra non è da disposizione per Alessandro Del Grosso.

I rossoneri sono costretti a cambiare modulo last minute e passare al 4-3-1-2. Cianci non ce la fa, ecco pronto Zela che va a posizionarsi nel vertice basso del triangolo di metà campo completato da De Santis, Quintiliani.

Daniele Avantaggiato nel ruolo di regista ad imbeccare gli avanti Di Gennaro e Del Bello.

Mattia Di Vincenzo a presidio dei pali.

L’Ortona di Sanguedolce viene a giocare a Lanciano senza particolari pressioni.

Fischia D’Alessandro di Vasto.

La prima frazione

Al 2’ la prima occasione è del Lanciano con il capitano, Francesco Di  Gennaro, che trova gli spazi giusti in area di rigore, ma il diagonale si spegne di poco a lato.

Al 17’ prima Di Gennaro chiama in causa l’estremo difensore ospite, dagli sviluppi del corner il Lanciano non è fortunato nella concretizzazione a rete.

Minuto 19’, si vede l’Ortona con una conclusione a volo da calcio d’angolo che sorvola la trasversale difesa da Di Vincenzo.

Al 26’ Avantaggiato ci prova da calcio di punizione, ma la conclusione è centrale.

Mattia Di Vincenzo

Sul finire di prima frazione, il Lanciano passa.

Al 45’ Daniele Avantaggiato, servito al bacio, disegna un  pallonetto che vale il vantaggio per i frentani.

La ripresa

La prima parte dei secondi 45 minuti scorre via senza particolari fiammate.

Quintiliani, in area di rigore, ha la palla del 2-0, angola al bacio ma la palla la fa barba al palo.

Ci prova anche Gianluca Malvone che costringe l’Ortona al salvataggio in calcio d’angolo dagli sviluppi del quale va vicino al gol Natalini.

Malvone, molto attivo e abile a non dare punti di riferimento all’Ortona, mette in difficoltà i padroni di casa.

L’Ortona, in ogni caso, è caparbia e trova il pari al 30’ st con Fregosi.

Ancora l’Ortona chiama alla deviazione Di Vicenzo in due circostanze, tutte e due al 33’ st, con l’estremo di casa che sfodera due belli interventi.

Il pareggio dell’Ortona

Schemi e tattiche saltano. Da ambo le parti.

Altra occasionissima, sempre per Malvone, al 38’ che trova la corsia giusta ma incrocia di un tantino in più per far spegnere la sfera sul fondo.

Sul finale, l’Ortona ha la palla del vantaggio al 45’ st ma non va.

Di Gennaro, in pieno recupero, segna un gol bellissimo. Ma il direttore di gara aveva fischiato.

Per il Lanciano, appuntamento al “Guido Biondi” in Eccellenza, per la prima del prossimo campionato.

Alessio Giancristofaro – alessio.giancristofaro@vasport.it

Foto: Uranio Ucci

Continue Reading
Advertisement
Advertisement
error: Content is protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Chiudi