Arti marziali

Le arti marziali chiamano, Monteodorisio risponde

Abbiamo chiesto ad Ivano Siviero un parere, gustatevelo.

“L’evento è stato uno dei più belli che ho fatto perché ce lo siamo gestiti noi, quindi le varie associazioni e palestre, i ragazzi di Fight1 Abruzzo, i quali hanno organizzato corsi per arbitri e giudici, consentendo di metterci alla prova, nonostante qualche difficoltà. Ho sentito molto calore”. 

Per quanto riguarda i ragazzi ha proseguito il maestro Siviero “ho avuto un Claudio Menna che mi ha lasciato senza parole, speriamo continui così perché è un bravo ragazzo e merita di vivere un sogno che possa diventare il suo lavoro. Ho visto per la prima volta la nostra Erika Ciffolillo, la quale ha combattuto in tre match, uno effettivo, mentre i restanti sono state catalogati come esibizioni perché regolamento alla mano, due ragazze erano rimaste senza match e quindi abbiamo scelto Erika: senza timori, con una grande tranquillità, ha sfidato avversarie più grandi di lei, con maggior esperienza. Che dire, era diventata la star del palazzetto. E poi, il mio pazzo autodidatta Emanuele D’Angiò, bravo bravo bravo, ha vinto contro un senior di diciotto anni, più alto e grande di lui. Spettacolari”. 

Infine i ringraziamenti rivolti “alle istituzioni comunali, abbiamo una struttura funzionante, piccola, forse brutta, ma funzionante”. Poi un sguardo sul futuro:una gran bella compagnia, è forse l’unica volta in cui ho voglia di organizzare subito un altro evento, ma devo riposare e pensare un po’ a me.” Che dire, alla prossima. 

 

 

Luigi Della Penna

Redazione Vasport – redazione@vasport.it

Notizie più lette

To Top
error: Content is protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Chiudi