Connect with us

Calcio

Meno quattro giorni al via della preparazione: cosa manca alla Vastese?

Published

on

Giovedì 25 al via la preparazione all’Aragona. Manca il centravanti e non solo

Altra estate, altra rivoluzione, ancora da completare. In casa Vastese non è più una novità, il mercato estivo porta sempre dritti allo stravolgimento della rosa precedente. Un paio di conferme (al momento Stivaletta e Iarocci) e poi tutti volti nuovi, sia ben chiaro, non è un problema. C’è tempo per amalgamare la nuova rosa, il compito da giovedì 25 luglio toccherà a mister Marco Amelia che non vede l’ora di iniziare a lavorare con i suoi nuovi ragazzi.

Molti li ha già allenati nella passata stagione alla Lupa Roma, alcuni li ha incrociato da avversari e li ha portati a Vasto e con altri approfondirà la conoscenza giorno dopo giorno. Al momento la rosa della Vastese, stando alle ufficialità comunicate, è composta da 17 elementi, 10 senior e un pacchetto under composto da 7 giovani di belle speranze. Non possono bastare, è scontato, staff tecnico e dirigenziale lo sanno benissimo e in queste ultime ore stanno cercando di chiudere gli ultimi accordi per arrivare a giovedì con una rosa più robusta a cui magari aggiungere solo un paio di pedine durante la prima parte di preparazione. Oltre a una rosa da completare c’è un posto tornato ad essere vuoto, quello del direttore sportivo. Meno di due settimane è durata l’esperienza di D’Agnelli in biancorosso, venerdì pomeriggio ha salutato tutto per accettare la chiamata del Rimini in C. Il presidente Bolami dovrà quindi trovare un altro direttore sportivo, sarà il quinto negli ultimi quattordici mesi dopo Micciola, Ruffini, De Filippis e D’Agnelli.

Tornando alla rosa in primis manca un centravanti, il colpo da novanta sarà al centro dell’attacco, i nomi che circolano sono sempre i soliti (al momento Iadaresta sembrerebbe in vantaggio su Sforzini, Ricciardo e Dell’Agnello) ma non vanno escluse le new entry. In avanti al momento ci sono solo gli under Letto e Zinni insieme al ’96 Alonzi, ecco perché servirà almeno un altro attaccante oltre al tanto atteso centravanti. Se tra i pali si punterà sul senior Bardini alle sue spalle dovrebbe toccare a un under tra Alonzi e Di Rienzo (entrambi di proprietà biancorossa). Per completare la rosa mancherebbero altri quattro o cinque elementi, tra difesa e centrocampo, saranno tutti under o ci sarà spazio per qualche senior? Tutto o quasi lo si scoprirà nelle prossime ore, la Vastese è quasi pronta, manca il tassello importante in attacco ma il più è fatto. Una Vastese con un’età media giovane visti i tanti classe ’96 e con il ventisettenne Esposito a rappresentare, almeno per ora, l’elemento più ‘anziano’ del gruppo. L’età giovane del gruppo potrebbe essere un fattore favorevole, freschezza, voglia di mettersi in mostra e tanto altro, a breve i primi messaggi arriveranno dal campo e conteranno solo quelli.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it

Continue Reading
Advertisement
error: Content is protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Chiudi