Connect with us

Calcio

Stivaletta, la fascia da capitano e le prime impressioni: “Vastese in crescita”

Published

on

Terzo anno in biancorosso per il centrocampista: “Sensazioni positive”

Parla Cristian Stivaletta, tramite il canale ufficiale della Vastese Calcio (vastese1902.it), soffermandosi sulla preparazione in corso, le prime impressioni sulla nuova stagione ormai all’alba e, soprattutto, la fascia da capitano al braccio nelle prime uscite amichevoli dei biancorossi.

Vi proponiamo l’intervista.

Cristian, la fascia da capitano che significato ha per te? “E’ un grande orgoglio indossarla. Ovviamente c’è anche una maggiore responsabilità. Questo è il mio terzo anno alla Vastese, amo la maglia biancorossa e voglio dare il massimo per onorarla e dare le giuste soddisfazioni a tutto il gruppo, alla società ed ai nostri tifosi”.

Terzo anno in biancorosso, assieme a Christian Iarocci rappresenti un po’ lo ‘zoccolo duro’ di un gruppo che si presenta giovane ed ambizioso. Dove volete arrivare?: “Anche quest’anno abbiamo cambiato tanto, ma le prime sensazioni sono positive. Sta crescendo l’affiatamento tra di noi, si cominciano a vedere i frutti del lavoro impostato dal mister e dallo staff tecnico. Sono fiducioso, c’è la volontà di fare bene, sicuramente dobbiamo fare meglio della stagione scorsa nella quale abbiamo sofferto, e tanto, fino all’ultimo”.

Nei primi test mister Amelia ti ha impiegato sia in posizione esterna che centrale. Come giudichi questa prima parte del lavoro? “In questa fase pre stagione c’è la possibilità di provare anche soluzioni diverse. Mi metto a disposizione. Ho sempre giocato in una posizione più centrale, provando a puntare la porta e ad essere incisivo in area avversaria, seguo le indicazioni del mister. L’importante è remare tutti dalla stessa parte per la crescita della Vastese. Il lavoro procede comunque in maniera positiva. E stiamo iniziando a mettere a frutto quello che ci chiede il mister, le sue idee, un gioco di qualità ed in velocità, provando sempre ad essere propositivi ed insidiosi per gli avversari”.

Ai tifosi cosa senti di dire? “Dateci fiducia, siamo un gruppo giovane, ma fortemente motivato. L’Aragona dovrà darci una grande mano e sono certo che i tifosi biancorossi non ci faranno mai mancare il loro sostegno e supporto”.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it