Connect with us

Basket

Unibasket, in Molise con la calma dei forti

Published

on

Impegno contro Globo Isernia. Giochi già fatti, ma Corà vuole il massimo. I molisani vantano diverse individualità di spessore

Testa coda per la capolista Unibasket.

Nel penultimo turno prima della fine della stagione regolare la capolista Unibasket Lanciano se la vedrà contro il Globo Isernia.

I molisani sono in piena lotta per evitare l’ultima piazza della classifica, attualmente occupata dal Perugia, nel tentativo poi di giocarsi nei play out le proprie chances di salvezza.

La dodicesima piazza da loro conquistata, frutto di sei vittorie e di diciotto sconfitte non permette al Globo di potersi rilassare troppo e il rovescio patito nello scorso turno contro la Robur Osimo (111 a 81 il risultato) non rappresenta di certo un buon viatico per affrontare al meglio la corazzata Lanciano.

Frentani che invece arrivano alla sfida di domani (fischio di inizio alle ore 18:00) con la grande tranquillità di aver definitivamente blindato la vetta della classifica ma al tempo stesso con la voglia intatta di continuare a vincere e a stupire.

La truppa di Corà con il largo successo ai danni del Basket Club San Benedetto ha centrato la diciannovesima affermazione in ventiquattro partite allungando a sei la propria striscia positiva di imbattibilità.

Una partita, quella di Isernia che potrebbe riservare però non poche insidie a capitan Martelli e ai suoi ragazzi che affronteranno un team alla disperata ricerca di punti: non mancano inoltre tra le fila della squadra di Barbuto, elementi di grande interesse.

Su tutti il play- guardia belga Francis Torreborre, tra i migliori registi del torneo che nel match di andata, fece penare non poco la retroguardia frentana e il lungo lettone Rihards Adins.

La sfida di andata, giocata in Abruzzo lo scorso dicembre, si concluse con il trionfo del team del presidente Valentinetti che s’impose 91 a 77, dopo una gara però molto tirata.

Tra i migliori in casa Unibasket ci furono Povilas Cukinas, con 23 punti e la coppia Ranitovic-Mordini protagonista di 12 segnature a testa.

Alessio Giancristofaro – alessio.giancristofaro@vasport.it

Continue Reading
Advertisement
error: Content is protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Chiudi