Connect with us

Calcio

Us e Aquilotti unite: “Per San Salvo e i suoi giovani calciatori”

Published

on

Nella conferenza stampa, tenutasi questa sera, le due società hanno ufficializzato la collaborazione sportiva che guarderà alla crescita del settore giovanile

L’unione fa la forza. Un vecchio adagio che calza a pennello per inquadrare al meglio la grande novità in vista della stagione calcistica sansalvese. Questa sera nel corso di una conferenza stampa, tenutasi della sede dell’Us San Salvo congiunta le due società Us e Aquilotti hanno ufficializzato la collaborazione sportiva (con tanto di firme sui contratti) in vista della stagione 2019/20 con l’obiettivo di porre le basi per un percorso insieme duraturo e ricco di soddisfazione.

A fare gli onori di casa ci ha pensato il presidente dell’Us Antonio Castaldo affiancato dal dirigente Gianni Guerra con il numero uno del sodalizio biancazzurro che ha così esordito: “A questa collaborazione lavoravamo ormai da tempo, ha spinto molto anche l’assessore allo sport Tonino Marcello e oggi siamo qui tutti insieme per ufficializzare e spiegare cosa faremo insieme agli Aquilotti. Dopo 12 anni abbiamo deciso di unire le nostre forze per il bene del calcio a San Salvo con l’obiettivo di raccogliere risultati importanti con le squadre giovanile e portare più calciatori sansalvesi nella prima squadra dell’Us”.

Per gli Aquilotti presenti i due presidenti Davide Daniele e Matteo Corrado insieme ai fondatori e allenatori Orazio Piermattei e Roberto Rossi con quest’ultimo che ha parlato “non di giornata storica ma sicuramente importante per il calcio sansalvese. Finalmente, dopo tanti anni, c’è stata questa unione, nessuno nasconde gli attriti e la competizione che ci sono stati negli ultimi anni ma adesso è arrivato il momento di remare tutti verso la stessa direzione per il bene di San Salvo e i suoi giovani calciatori. Il nostro obiettivo principale sarà quello di riportare Giovanissimi e Allievi in un campionato più prestigioso come quello regionale e la juniores nella d’Elite, ora avendo i migliori giovani tutti dalla stessa parte sarà un cammino meno complicato”. A fargli da eco il co presidente Davide Daniele, entrato negli Aquilotti da un anno dopo le tante stagioni con l’Us: “Sono davvero contento per questa collaborazione, adesso c’è un gran bel settore giovanile, questa unione darà una nuova spinta al calcio sansalvese. Ora dovremo migliorare anche la qualità del nostro settore giovanile con altre figure di spessore da aggiungere a quelli che già abbiamo. Come detto da Roberto cercheremo di salutare i campionati provinciali e andare ai regionali con l’obiettivo di fare bene anche con la prima squadra”.

Un settore di giovanile ampio, forte e di qualità, sarà la base di partenza per la prossima stagione, per quanto riguarda le prime squadre sicuramente l’Us lo ritroveremo ai nastri di partenza della Promozione, al momento non si parla degli Aquilotti ancora impegnati in Terza Categoria nella corsa playoff ma è anche spuntata l’ipotesi di formare una nuova squadra di calcio a 5. Di questo e altro se ne parlerà nelle prossime settimane. In ultimo Gianni Guerra ha rafforzato i concetti espressi dagli altri dirigenti ponendo però un obiettivo comune: “Insieme Us e Aquilotti possono contare su 350 tesserati tra settore giovanile e prime squadre, vogliamo arrivare tesserati e lavoreremo tutti insieme per riuscirci. Dovrà essere un settore giovanile di spessore con una base forte e che negli anni possa portare nuova linfa e di qualità per i successi della prima squadra”.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it           

Continue Reading
Advertisement
Advertisement
error: Content is protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Chiudi