Connect with us

Calcio

Zauri: “Quale regalo chiederei a Sebastiani? Cristiano Ronaldo!”

Published

on

Luciano Zauri, tecnico del Pescara

Il tecnico del Pescara scherza: “Non Messi? No, solo CR7”

Luciano Zauri è di buonumore. Il Pescara che sta nascendo gli piace. E lo fa capire, anche se è sempre misurato nelle parole. Si concede solo una battuta scherzosa, che suscita l’ilarità dei cronisti: «Se dovessi chiedere un regalo al presidente, non avrei dubbi. Chiederei Cristiano Ronaldo. Non Messi, solo CR7»Chiaramente si scherza.

«Al presidente non ho chiesto nulla di particolare, solo di avere una rosa forte. Siamo in linea con i programmi fatti ad inizio stagione sul mercato», torna subito serio il tecnico, «la società sa di cosa abbiamo bisogno e sta lavorando molto bene. C’è ancora tempo sino a fine mercato, stiamo andando avanti con molta tranquillità. Cerchiamo di certo un altro esterno alto e poi i giocatori bravi sono i benvenuti in qualsiasi ruolo. Non vogliamo comprare tanto per farlo, se dovesse capitare qualche buona occasione la coglieremo. Anche in difesa, dove sono comunque soddisfatto dei giocatori che ho a disposizione nel reparto centrale. Una nuova mezz’ala come Segre? Valuteremo cosa offre il mercato. In avanti, poi, ho parecchie soluzioni. Stiamo allestendo un bel Pescara, non per forza fatto di nomi altisonanti. Per ogni reparto vale sempre lo stesso discorso: se arriva gente più forte di quella che ho va bene. Per i giocatori bravi le porte sono sempre aperte», la sua analisi.

Dopo il ritiro di Palena, la squadra è tornata a lavorare in sede da mercoledì. Domani test amichevole a Pineto, poi si inizierà a fare sul serio con le gare ufficiali, a partire dalla Coppa Italia: «Il bilancio finora è assolutamente positivo. Abbiamo sudato tanto, adesso abbiamo allentato un po’ dal punto di vista fisico per aumentare il lavoro con la palla e vedremo una squadra più veloce e frizzante. Il modulo di base può essere il 4-3-3, ma abbiamo lavorato anche su un modulo a due punte, con o senza trequartista dietro. I numeri contano poco, la cosa importante è l’interpretazione dei ruoli».

Il Pescara ha annunciatonuova partnership con Progetto Auto di San Giovanni Teatino