Connect with us

Calcio

La Bacigalupo Vasto Marina vuole gioire anche in trasferta: il prossimo ostacolo si chiama Montesilvano

Published

on

I biancazzurri, orfani di Di Gennaro, vogliono già scollinare quota dieci. I verde ore a secco di punti e gol da due giornate

Grbic: primo “clean sheet” stagionale

Continua a correre e aggiungere altri punti preziosi alla classifica. Rispetto a un anno fa quando si fermava il campionato la Bacigalupo Vasto Marina dorme sonni molto più tranquilli, le tre vittorie “salvezza” ne sono la conferma ma la voglia di provare ad alzare l’asticella di certo non manca.

Resta l’obiettivo primario di allontanarsi definitivamente dai bassifondi, ecco perché dopo il 2 a 0 rifilato al Capistrello capitan Galiè e compagni, domani (fischio d’inizio ore 15) nell’infrasettimanale valevole per l’8° di Eccellenza scenderanno in campo con l’obiettivo di battere a domicilio il Montesilvano e superarlo anche in classifica visto che al momento sono divisi da un solo punto in classifica.

Benedetti e Avantaggiato

Referti alla mano sarà squalificato per una giornata ma in realtà il “Ninja” Di Gennaro domenica ha salutato il gruppo e non sarà più tra i biancazzurri per motivi lavorativi. Nel cuore del gioco al suo posto dovrebbe spuntarla Marino chiamato ad affiancare Galiè e Avantaggiato. Davanti Fieroni e De Vizia potrebbero ricevere l’appoggio anche di Letto mentre a destra, scorrazzerà Giuseppe Ciafardini. Elemento assolutamente sprecato per la categoria, non solo per la splendida doppietta (due gol da vedere e rivedere) ma il 2002 termolese dimostra di essere un autentico valore aggiunto anche in fase di copertura.In difesa agiranno Triglione, Benedetti e Lovergine mentre tra i pali Grbic, rimasto imbattuto domenica per la prima volta in stagione, andrà a caccia del secondo “clean sheet” consecutivo.

Giuseppe Ciafardini

Il Montesilvano aveva sorpreso con le tre vittorie di fila ma nelle ultime due domeniche ha rallentato raccogliendo due sconfitte senza mai riuscire a trovare la via del gol. In casa della Torrese Davide Antignani ha svestito i panni dell’allenatore (alla sua esperienza nel mondo dei “grandi”) cercando di dare il suo contributo da bomber esperto qual è ma non è riuscito a gonfiare la rete. Gruppo giovane quello dei verdeoro, alcune domeniche scesi in campo anche con otto under dal primo minuto, i giovani di qualità non mancano ma ci sono anche elementi con più esperienza come Maiorani, i fratelli Maloku, Bassi e Barbarossa. Può essere la partita chiave per dare la svolta alla stagione, la Bacigalupo Vasto Marina è pronta, vuole regalarsi altri tre punti e continuare a salire.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it

Advertisement
Advertisement

Facebook