Connect with us

Calcio

A Frosinone la prima del Pescara targato Grassadonia

Published

on

Nell’anticipo del venerdì il debutto del neo allenatore sulla panchina biancazzurra

Anticipo del venerdì e delicata sfida, dalle ore 21, in trasferta contro il Frosinone per il Pescara del neo allenatore Gianluca Grassadonia.

I biancazzurri, ultimi in classifica, hanno l’assoluta necessità di tornare a far punti, nell’obiettivo di provare ad invertire una serie negativa lunga e preoccupante, concretizzatasi nel terzo cambio al timone della guida tecnica con Grassadonia che ha preso il posto di Roberto Breda il quale a sua volta aveva rilevato Massimo Oddo.

Non pochi problemi per l’ex difensore del Foggia di Zeman: mancheranno Memushaj, Rigoni, Sorensen, Ceter, Balzano e Giannetti, mentre torna pienamente a disposizione Galano che potrebbe essere rilanciato dal primo minuto.

Per l’undici da schierare inizialmente in campo contro i laziali di Alessandro Nesta, il modulo dovrebbe essere il 3-5-2, con Guth al fianco di Bocchetti e Scognamiglio nel pacchetto arretrato davanti a capitan Fiorillo; poi Bellanova e Masciangelo sulle corsie esterne, Busellato, Valdifiori e Machin a centrocampo e Galano a supporto di Odgaard in prima linea.

Fuori la grinta, dovremo andare a giocarla con il coltello tra i denti – ha detto il nuovo allenatore biancazzurro presentando la sfida -. Nella mia squadra voglio organizzazione e dico che c’è qualità. Sono convinto che ci sono i presupposti per centrare l’obiettivo salvezza”.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it