Connect with us

appuntamenti

A Scerni in 400 per il concerto di Pablo Daniel Osvaldo

Published

on

Un successone il concerto dei “Barrio Viejo” organizzata dall’Exit Pub. Protagonista assoluto l’ex centravanti di Roma, Juventus e Inter

Dal calcio al rock, prima il pallone ora è un microfono il suo nuovo compagno d’avventura. Pablo Osvaldo è tornato a far parlare di se in Italia dopo averla lasciata da giocatore nel 2015. Da due anni e mezzo ha detto definitivamente detto addio al calcio giocato lanciandosi in una nuova avventura avvicinandosi a un microfono per dedicarsi a tempo pieno a uno dei suoi grandi amori: la musica.

Mettendo su un gruppo rock blues (cosi si definiscono) con alcuni musicisti argentini (gli ex “La 25” chiamandolo “Barrio Viejo” e ormai da qualche settimana sono in giro per l’Italia con il loro primo tour europeo. Ieri sera teatro di uno dei tre concerti abruzzesi, dopo Sulmona e Montesilvano, è stato l’Exit Pub di Scerni, un’idea partorita da Valerio Di Fonzo, il titolare del pub che dopo aver contattato il manager ha avuto l’ok per ‘regalare’ agli scernesi e non solo una serata diversa.

Osvaldo dopo una passeggiata pomeridiana a Vasto ieri sera durante la cena hanno anche buttato uno sguardo in tv dove ironia della sorte c’era il match di Coppa Italia che metteva di fronte l’Inter, (una delle 7 squadre italiane) in cui ha militato Osvaldo, alla Lazio. Sorrisi, battute, qualche foto ricordo con alcuni presenti in sala e dalle 23 il via al concerto. Davanti a oltre 150 persone, più del doppio hanno ascoltato Osvaldo cantare dovendo però restare fuori dal locale. Quasi 400 persone in totale, un autentico bagno di folla, cappello da cow boy, microfono e un sorso di birra ogni tanto fino a mezzanotte quando i “Barro Viejo” hanno salutato tutti tra gli applausi.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it