Connect with us

Calcio

A Tollo trasferta insidiosa: il San Salvo vuole vincere ancora

Published

on

Marinelli a caccia del 100° gol. Sarà super sfida con bomber Orta

Da favorita a parole alle vittorie sul campo. Il San Salvo, dopo i due passi falsi in Coppa, nelle prime due giornate di campionato ha fatto subito vedere il suo reale valore. Prima con la bella rimonta in casa dell’ostico Miglianico poi battendo al “Bucci” il Bucchianico.

Come sempre nel segno della M2, Marinelli e Molino, entrambi già autori di tutti e cinque i gol firmati finora con il cecchino sansalvese che insegue il gol numero 100 personale con la maglia biancazzurra. I due dovranno farsi trovare pronti anche domani per la terza giornata del girone C del campionato di Promozione (fischio d’inizio ore 15:30) con i sansalvesi chiamati ad affrontare in trasferta la neopromossa Tollese. Mister Roberto Antonaci dopo aver salutato Omar Shipple (tornato a Lanciano) spera ancora che da qui al 30 ottobre l’organico possa essere arricchito di qualche altra pedina anche se nei primi centottanta minuti chi è sceso in campo non ha di certo demeritato. L’impressione è che difficilmente ci si allontanerà dall’undici titolare visto sei giorni fa, il blocco centrale, dalla porta fino in avanti non si toccherà.

Tra i pali Cattafesta, in difesa capitan Luongo o Gomon, a centrocampo Avantaggiato e Petrone, in avanti Marinelli e Molino senza dimenticare Koffi. Per i tre under sicuri dall’inizio Minervino e Coulibaly, anche Frasca spinge per la conferma dall’inizio.

Se i biancazzurri possono contare su due bomber la Tollese lì davanti ne ha un altro che per l’Abruzzo non ha bisogno di presentazioni: Mario Orta, già autore di due reti nei primi due turni dove i biancorossi hanno conquistato una vittoria e una sconfitta. Non solo l’attacco, c’è esperienza anche negli altri reparti con il difensore ex Angolana Cinquino, a centrocampo l’ex Francavilla Ferri e come jolly sulle corsie laterali Mattia Galasso visto tanti anni fa a Vasto Marina. Trasferta che nasconde tante insidie, il San Salvo dovrà farsi trovare pronto sin dal primo minuto, partire forte e portare a casa altri tre punti pesanti.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it