Connect with us

Calcio

Addio al primo posto? Casalbordino kappaò nel big match, vola il Flacco Porto

Published

on

07/01/2018 – Ai casalesi non è bastata la prestazione, pescaresi sempre più primi. Vetta per i giallorossi lontana da oggi otto punti. Mercoledì c’è la Coppa contro il Fossacesia

Terzo tempo tra Casalbordino e Flacco Porto

Un altro big match casalingo, un’altra sconfitta pesante come un macigno. Dopo aver lasciato punti preziosi alla Val Di Sangro oggi nella terza di ritorno del girone B di Promozione il Casalbordino è inciampato su una sconfitta che potrebbe dire definitivamente addio ai sogni di gloria. Il Delfino Flacco Porto non ha impressionato ma è tornato a casa con tre punti che fanno rima con primo posto solitario dopo aver sfruttato a proprio favore anche il pari dei sangritani. Ai casalesi resta la prestazione e tanta rabbia per un episodio finale ma la realtà parla di un quarto posto con ben otto lunghezze di ritardo dai pescaresi primi in classifica dopo aver inanellato a Casalbordino la settima vittoria consecutiva, cammino nell’ultimo periodo diametralmente opposto rispetto ai giallorossi capaci di conquistare appena quattro punti nelle ultime quattro giornate.

Mister Roberto Cesario ha dovuto rinunciare a diversi titolari, capitan Forlani e Luciano Galiè entrambi fermati da infortuni alla spalla, out anche l’under Rossi infortunato insieme a Polzella fuori per motivi di lavoro. Davanti con Cesario due under classe ’99 con i pescaresi dall’altra parte senza l’acciaccato Ligocki schierato però alla mezzora. Un primo tempo dove l’attaccante Cesario ha provato più volte a sbloccare il match ma è stato fermato dagli interventi dell’estremo Falso, ottima occasione anche per Triglione(oggi con i gradi di capitano) sugli sviluppi di un angolo. Dopo le tante occasioni sciupate i casalesi nel finale di primo tempo hanno subito il mortifero uno due, prima Carpenga a sbloccare il match e poi Saltarin. A inizio ripresa sfida riaperta dal gol di Letto e continuo assedio dei casalesi con altre occasioni per Cesario e Letto, Ligocki fermato da Garibaldi a negargli il tris su punizione ma nei minuti finali rabbia casalese per un penalty non concesso. Cesario nel calciare a botta sicuro si vede frenato da un intervento di mano di un difensore ospite, sarebbe rigore netto ma l’arbitro invalida per posizione di offside tra le veementi proteste dei padroni di casa, la festa è tutta del Flacco Porto.

I casalesi restano in quarta posizione con 33 punti a meno cinque dal gradino più basso del podio e alle spalle spinge il Bucchianico lontano una sola lunghezza. Domenica obbligo vittoria in casa del Palombaro fanalino di coda ma prima si dovrà pensare alla Coppa, a Casalbordino inizia il Secondo turno con il primo match del triangolare, mercoledì 10(fischio d’inizio ore 18.30) arriverà il Fossacesia.

CASALBORDINO – IL DELFINO FLACCO PORTO:  1 – 2

Reti: 41’pt Carpegna(F), 47’pt Saltarin(F), 2’st Letto(C)

CASALBORDINO: Garibaldi, Santini(25’st Del Bonifro), Di Sante M., Triglione, Cernaz, Frangione, Letto, Pezzotta(33’st Galiè Luca), Cesario, Stafa, Di Gregorio(16’st Lovriso). A disposizione: Di Sante F., Di Donato, Bozzella, Cipollone. All. Cesario

FLACCO PORTO: Falso, Terzini, Rucci, De Leonardis, Tine(2’st Di Felice), Saltarin, Tocco(30’pt Ligocki), Mastropietro, D’Alessandro(16’st Perilli), Sichetti, Carpegna. A disposizione: Chiavaroli,  Di Giandomenico, Pesce, Tomaiuolo. All. Bonati

Arbitro: Gianmarco Conte di Chieti (Di Risio di Lanciano e Bosco di Lanciano)

Ammoniti: Di Sante(C)

Redazione Vasport – redazione@vasport.it