Connect with us

Calcio

Agovino: “La Vastese non può essere una squadretta. Ho tanto entusiasmo, mi sento già a casa”

Published

on

Questa mattina presentazione ufficiale del tecnico campano voglioso di lasciare un segno anche sulla panchina biancorossa

Fosse per lui inizierebbe a lavorare sul campo già da domani. “Ho aspettato la Vastese, ho capito che qui si può lavorare bene, sono felici di poter lavorare con il ds D’Ottavio e un altro vero amico come Maurizio Sabelli. I numeri dei moduli li lascio a voi, io arrivo con tanto entusiasmo e voglia di fare bene, di obiettivi non parlo ma la Vastese non sarà una squadretta…”.

Dopo la firma di una settimana fa oggi Massimo Agovino è tornato all’Aragona per la presentazione ufficiale, il nuovo allenatore della Vastese non vede l’ora di mettersi all’opera per riaccendere la piazza biancorossa. Come ipotizzato nei giorni scorsi la preparazione inizierà tra il 17 e il 19 agosto, qualche giorno a Vasto, poi il ritiro, di un paio di settimane, lontano dall’Aragona con la località ancora da scegliere.

Il terzo allenatore campano della gestione Bolami-Scafetta, con il primo, Colavitto, fu promozione dall’Eccellenza alla D, i tifosi biancorossi sognano che anche Massimo Agovino possa scrivere una pagina importante del calcio vastese.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it