Connect with us

Calcio

Ahi Vastese, Viscardi fa crack: stagione finita

Published

on

08/01/2018 – Sfortuna per il giovane difensore biancorosso infortunatosi durante l’allenamento di venerdì. Micciola già a caccia del suo sostituto, arriveranno due difensori

Anche se le sensazioni non erano positive con il sorriso di sempre ieri pomeriggio era seduto sui seggiolini della tribuna dell’Aragona a tifare Vastese, accompagnato da papà Salvatore ma con l’aiuto delle stampelle visto il problema accusato al ginocchio destro venerdì nel corso dell’allenamento pomeridiano. La risonanza magnetica a cui si è sottoposto in mattinata, presso il Centro Diagnostico Diomede, ha consegnato la peggiore diagnosi al diretto interessato e alla Vastese: rottura del crociato anteriore e piatto tibiale.

Una bruttissima botta per Antony Viscardi, il ventunenne difensore napoletano si era preso con grandi meriti prima un posto nella rosa biancorossa durante il ritiro estivo e poi passo dopo passo la maglia da titolare nell’impianto da titolare colavittiano. Vestendo i panni di jolly prezioso, venendo utilizzato a volte sia al centro della difesa che sulla corsia destra. Ottime prestazioni in difesa e bomber a sorpresa ripensando alla doppietta contro il Nerostellati e il gol che ha dato il via alla rimonta nel derby contro L’Aquila. 13 presenze totali di cui 9 da titolare condite da 3 reti, purtroppo per lui la prima stagione in biancorosso si chiude in anticipo, nelle prossime ore si capirà quando finirà sotto i ferri ma in campo lo rivedremo nella prossima stagione. Pochi dubbi sulla voglia che avrà per tornare al più presto sui rettangoli verdi, fame e grinta da vendere, siamo sicuri che proverà a bruciare le tappe per farsi trovare pronto già per il ritiro della prossima stagione.

Dopo il pesante kappaò di ieri contro il San Marino un’altra pessima notizia per la Vastese, il direttore sportivo Francesco Micciola era già a lavoro per assicurarsi le prestazioni di un difensore ma se fino a ieri si guardava sul fronte under da oggi bisognerà lavorare anche su quello senior, il pacchetto arretrato biancorosso ora ha bisogno di due nuovi interpreti vista la carenza numerica. Se si aggiunge la squalifica di Iodice espulso ieri in vista del derby di Avezzano la difesa di Colavitto al momento è in totale emergenza, ecco perché qualche nuovo innesto potrebbe arrivare già nelle prossime ore.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it