Connect with us

Basket

Al PalaBcc passa Falconara: Vasto Basket, che succede?

Published

on

Quarta sconfitta consecutiva per i biancorossi. Tra gli ospiti 35 punti di capitan Centanni. Sabato trasferta a Perugia

Momento no in casa Generazione Vincente Vasto Basket. Serviva la vittoria per rialzarsi ma al PalaBcc nella terza giornata di ritorno della C Gold a far festa è stata la Robur Falconara che ha servito ai biancorossi la quarta sconfitta di fila. Non sono bastati i punti di Oluic, i marchigiani soprattutto nel terzo periodo hanno spinto forte chiudendo sul 61-69 e costringendo capitan Di Tizio e soci a restare in zona playout.

La partita – Per la prima volta al PalaBcc c’è l’ultimo arrivato Jure Brajkovic già visto in palla nella sconfitta di Pesaro. Marino non è al top, problema alla caviglia e resterà in panchina per tutti i quaranta minuti. Oluic rompe il ghiaccio ma dall’altra parte i bianconeri si affidano a un terzetto che creerà problemi durante tutto il match. Capitan Centanni su tutti, insieme a Curzi e Gurini, gli ospiti si portano sul 7-12 ma c’è sempre il gigante Oluic insieme a Ucci a tenere vicini i marchigiani. Canestro anche per Di Tizio e ancora Oluic per salutare i primi dieci minuti che si chiudono in parità (17-17). I botta e risposta disegnano il secondo periodo con gli ospiti trascinati da capitan Centanni (19-23), Vasto trova il primo canestro al PalaBcc di Brajkovic, ancora un altro per il sorpasso (24-23) ma nonostante una tripla di Lovatti chi scappa di nuovo sono i marchigiani. Fino al +6 (27-33) con il gioco da tre di Filippo Centanni. Da un parziale a un altro, canestro di Di Tizio, Ucci e i liberi di Brajovic valgono il controsorpasso (33-32) ma tocca al canestro di Pajola mandare le squadre negli spogliatoi con Falconara avanti di uno (35-36).

Al rientro dopo il riposo lungo un gioco da tre di Oluic vale l’ennesimo pari (38-38) ma Falconara ha un tarantolato Filippo Centanni che non sbaglia nulla e guida una nuova fuga. Con lui a canestro Giorgini e Gurini, i biancorossi si aggrappano di nuovo al gioco da tre di Oluic (45-49) ma non basta. Marchigiani che scappano fino al +12 con la bomba di Curzi che fredda il PalaBcc (44-56). I biancorossi faticano a reggere la freschezza dei marchigiani e la prima mezzora si chiude sul 47-57. L’ultimo periodo si apre con la bomba di capitan Di Tizio (50-57) ma risponde con la stessa moneta il solito Centanni. Regge il vantaggio in doppia cifra ma ad accorciare di nuovo al -7 ci pensa ancora capitan Di Tizio, il PalaBcc si accende dopo mezzora in silenzio e in campo i vastesi rispondono presente.

Da sotto Lovatti ma perfetta è la tripla di Brajkovic, a oltre 430 secondi dalla fine il distacco è di appena due punti (59-61). C’è la possibilità del sorpasso ma le triple di Di Tizio e Brajkovic non vanno dentro e dopo tre minuti e mezzo di errori da una parte e dall’altra Pajola riporta Falconara sul +4 e a scrivere la parola fine ci pensa ancora Centanni (35 punti per lui) con la bomba che costringe i biancorossi al quarto stop consecutivo.

Un 61-69 pesante come un macigno sul morale e la classifica dei vastesi che cadono per la quarta volta di fila e occupano in solitaria il 10° posto. Quello che a fine stagione farebbe rima con playout anche se i playoff sono lontani appena due punti. Bisogna ritrovare le motivazioni di inizio stagione, sabato in casa del Perugia ultimo in classifica la Generazione Vincente davvero non potrà più sbagliare.

GENERAZIONE VINCENTE VASTO BASKET – ROBUR FALCONARA BASKET: 61-69 (17-17; 35-36; 47-57)

GE.VI. VASTO BASKET: Ucci 9, Lovatti 7, Di Tizio 14, Brajkovic 9, Oluic 22, Marino ne, Peluso G. 0, Peluso A. ne, Delle Donne ne, Marchesani ne, Maggi ne, Frattoloso ne. Coach: Ambrico

R. FALCONARA BASKET: Giorgini 4, Centanni F. 35, Pajola 4, Curzi 4, Gurini 15, Oprandi ne, Osimani 4, Kouyate ne, Centanni E. ne, Falaschi 0. Coach: Reggiani

Arbitri: Davide Valletta di Pescara e Giovanni Di Lello di Teramo

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it