Connect with us

Calcio

Alla Madonna dell’Asilo inaugurato il campo “Suor Maria Laura”

Published

on

Il nuovo rettangolo di gioco nato dalla collaborazione della Scuola Cattolica Paritaria e la neonata società calcistica “M&M Football Individual Training”

Per chi oggi a Vasto è nonno e genitore quella struttura è difficile chiamarla in altro modo se non Istituto “Figlie della Croce” ma ormai da qualche anno è a tutti gli effetti è la Scuola Cattolica Paritaria Madonna dell’Asilo.

In quelle aule nascono le donne e gli uomini del domani ma oltre a libri e quaderni la struttura da oggi può contare anche su un nuovissimo rettangolo di gioco, qualcosa che si avvicina di molto alle dimensioni del calcio a 5 (un po’ più piccolo) con il manto erboso in erba sintetica. Un’idea nata grazie alla lunga amicizia che lega Massimiliano Melchiorre (presidente della cooperativa che gestisce la scuola) e Marco Mileno allenatore di calcio a 5 che da qualche mese, insieme al giovane allenatore pugliese Maurizio Mastromatteo, hanno messo in piedi la “M&M Football Individual Training”, realtà che si occupa della crescita individuale dei baby calciatori.

Il rettangolo di gioco dell’ex Istituto “Figlie della Croce” in poche settimane ha avuto il restyling che meritava, la “M&M” con i suoi giovani calciatori è già al lavoro ormai da giorni e questa mattina è stata l’occasione giusta per il taglio del nastro. Con una dedica e volontà particolare, Melchiorre ha voluto dedicare il nuovo campo a Suor Maria Laura (Mainetti a Chiavenna) che per tanti anni ha svolto la preziosa attività a favore dei più piccoli, presso la struttura vastese e che domani verrà proclamata beata.

Presenti questa mattina all’inaugurazione e intitolazione del nuovo campo alunni dell’istituto insieme ai genitori, maestre e maestri. Al taglio del nastro insieme ai dirigenti dell’istituto, i due allenatori Mileno e Matromatteo, hanno partecipato anche il sindaco Francesco Menna, il vice sindaco Peppino Forte e Don Gianfranco Travaglini che nel benedire l’impianto riprendendo la parole del primo cittadino ha ricordato come lo sport “è un volano importante nella vita di tutti i giorni perché ci insegna a far parte di una comunità ma soprattutto il rispetto verso gli altri”.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it