Connect with us

Calcio Giovanile

Allievi: rimonta Virtus ma il titolo va alla Curi. Poker Cupello per il secondo posto, Bacigalupo sconfitta dalla capolista

Published

on

I vastesi sotto di due reti vincono nel finale ma la capolista non cade e si porta a casa il titolo d’Elite. Rossoblù scatenati e ai vastesi non è bastato il vantaggio nel primo tempo per portare a casa quel successo che avrebbe fatto rima con salvezza anticipata

I giovani Allievi della Virtus Vasto ci hanno provato. Fino alla fine, trovando una splendida rimonta nell’ultima e decisiva giornata del campionato Elite ma che non è bastata per prendersi il massimo titolo regionale andato alla Curi vittoriosa per 3 a 2 sul D’Annunzio Marina. I biancorossi andati sotto subendo la rete di Selvaggi hanno risposto con il penalty di capitan Matteo Natarelli ma nel secondo tempo il Pineto nonostante l’inferiorità numerica con un micidiale uno due firmato dalla doppietta di Mancini è andato avanti di due reti. Nel finale è venuto fuori l’orgoglio vastese, Luca Ruzzi ha accorciato, il secondo rigore di giornata calciato con freddezza da Natarelli ha firmato la parità e poi ci ha pensato Matteo Conti con un’incornata a firmare la rete del definitivo 4 a 3. Resta l’orgoglio per averci provato fino alla fine, 38 punti in diciotto giornate, due in meno della Curi, va ricordato che i vastesi sono scesi in campo con quasi tutti 2002 durante tutta la stagione, un merito per mister Paolo Acquarola, è un secondo posto che vale tantissimo.

 

Nel girone B della fase ‘Salvezza e Coppa Abruzzo’ il Cupello ha centrato la seconda vittoria consecutiva (quinta nelle ultime sei giornate) superando in scioltezza il già retrocesso Arabona Manoppello. 4 a 0 il finale con i gol di Nicola Troilo, Denis Vennitti, Davide Gizzi e Pierpaolo Ramundo, tre punti che blindano il secondo posto con due giornate d’anticipo avendo 39 punti in classifica con ben sette lunghezze di vantaggio dalla terza in classifica. Domenica mattina i rossoblù del tecnico Ilyos Zeytulaev chiuderanno la stagione in trasferta contro il Ripa Teatina a caccia di punti salvezza ma il Cupello vorrà onorare la stagione anche se non ha più obblighi di classifica.

Niente sconti da parte della prima della classe(con la coppa già in tasca) nonostante il vantaggio mantenuto fino al termine del primo tempo. La Bacigalupo ci ha provato a chiudere il discorso salvezza con due giornate d’anticipo ma contro il Francavilla non è bastato il gol iniziale firmato da Luca Di Pietro. Nel secondo tempo i giallorossi hanno ribaltato il risultato con la doppietta di Fava e la rete di D’Amario per l’1 a 3 finale. Restano sempre tre i punti di vantaggio dalla zona bollente, la salvezza diretta è un obiettivo ampiamente alla portata dei ragazzi dell’allenatore Michele Antonino, sabato pomeriggio a Pescara in casa del Gladius i vastesi andranno a caccia della vittoria che serve per la matematica certezza altrimenti ogni discorso verrà rimandato all’ultima giornata quando la Bacigalupo riceverà l’Arabona Manoppello ultimo in classifica e già retrocesso.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it