Connect with us

Volley

Altino si aggiudica il primo derby dell’anno

Published

on

La squadra di Litterio batte 3-1 la Connetti.it Chieti a Francavilla

È stata una prestazione certamente deludente quella offerta domenica sera dalla Connetti.it a Francavilla, contro la Tenaglia Altino Volley.

La partita era in realtà iniziata bene, con un primo set sempre condotto (fino al massimo vantaggio sul 18-10) e poi concluso con qualche affanno sul 25-22. Nel secondo set, al contrario, non c’è stata partita, con Altino che ha preso subito il largo fino al 25-15, mentre nel terzo set le ospiti hanno tenuto fino al 13-13, salvo poi subire un parziale di 6-0 che ha indirizzato la frazione verso le altinesi (25-17). Molto più equilibrato il quarto set, con le neroverdi inizialmente in vantaggio e poi sempre lì, punto a punto, ma alla fine superate in volata (25-22).

Giorgio Nibbio ha provato a mischiare le carte nel corso del match, gettando nella mischia tutte le giocatrici a sua disposizione, compresa Sara Gotti, al rientro dopo l’infortunio. Le uniche a chiudere in doppia cifra sono state Lestini (12) e Culiani (11), ma Altino ha vinto nettamente la gara sia nelle percentuali in attacco (45% contro il 31% delle neroverdi), sia in ricezione (37% contro il 25%). 20 punti per Meniconi, 13 per Spicocchi (con il 62% in attacco) e Lupidi, 12 per Cipriani.

«Altino ha meritato di vincere e ha giocato molto meglio di noi – questo il commento a fine gara di Giorgio Nibbio –. Avevamo fatto un primo set discreto, poi dal secondo set in poi ci hanno massacrato in attacco, tirando con percentuali altissime, e noi non siamo riusciti mai a trovare le giuste contromisure a muro e in difesa. Siamo ancora troppo inconstanti, alterniamo fasi in cui giochiamo bene ad altre in cui incassiamo e basta, quasi senza reagire. Una vittoria e due sconfitte dopo tre giornate: è inutile dire che ci aspettavamo un altro inizio di campionato, ma c’è da dire che tutti i problemi logistici e organizzativi che abbiamo avuto fanno sì che, in questo momento, qualsiasi avversario incontriamo è più avanti di noi, come condizione e nella chimica di squadra.

C’è tanto da lavorare, ma il campionato è ancora lungo e possiamo senz’altro recuperare. E’ anche tornata Sara Gotti, che sarà un’arma in più importante a nostra disposizione. Queste due sconfitte non cambiano il giudizio che ho di questa squadra, dobbiamo solo lavorare».

Connetti.it Chieti: Gotti 2, Ricchiuti 1, Maiezza (L), Torrese (L), Culiani (C) 11, Di Tonto, Spadoni 9, D’Angelo 4, Galiero 9, Giroldi, Micheletto 2, Lestini 12. All.: Giorgio Nibbio.

Tenaglia Altino: Modestino 4, Maniconi 20, Spicocchi 13, Finamore (L), Cipriani 12, Ricci (C) 1, Mastrilli (L), Di Diego, D’Orazio, Olleia n.e., Lupidi 13, Silverj n.e. All.: Daniele Litterio.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it