Connect with us

Calcio

Ansini: “Vastese ancora in corsa per i piani alti. Lavoro per avere più spazio”

Published

on

Il centrocampista romano, tra i fedelissimi di Amelia, punta sui biancorossi in vista del derby di domenica

Roma, Firenze, Viterbo, Massa, ancora Roma e da luglio Vastese. Nonostante la giovane età il classe ’96 Daniele Ansini dalla ‘sua’ Roma qualche passo lo ha già mosso ma dopo le esperienze laziali e toscane in estate ha deciso di dire sì a mister Amelia.

Il tecnico romano lo ha voluto tra i suoi fedelissimi per l’avventura biancorossa, conosce bene Ansini avendolo avuto alle sue dipendenze nella passata stagione realizzando ben 10 reti. Un tuttocampista offensivo potremmo definirlo ma da sempre si adegua ai dettami degli allenatori, cresciuto prima nelle giovanili della Roma dove era guidato da Montella e come compagno in squadra Lorenzo Pellegrini.

Poi anche l’esperienza nella Primavera della Fiorentina allora in mano a Semplici (oggi allenatore della Spal) e Federico Bernardeschi come stella della squadra. Da lì si è poi iniziato a muovere tra C e D, nonostante l’elevata concorrenza (numerica e di qualità), il suo spazio se lo sta ritagliando, anche se, com’è giusto che sia, ambisce ad averne sempre più per far esplodere tutto il suo potenziale anche con la Vastese.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it