Connect with us

Calcio

Antonaci al primo impegno: San Salvo, in Coppa devi rimontare a Fossacesia

Published

on

Il 3 a 5 dell’andata gioca, di molto, a favore dei biancorossi. Fuori lo squalificato Marinelli, non c’è Felice

I risultati dovranno iniziare ad arrivare da domenica 4 ottobre quando inizierà il campionato ma Roberto Antonaci, già da domani, cercherà di iniziare l’avventura con il San Salvo nel migliore dei modi.

Colpe di come si presenterà la squadra non ne ha, sei giorni fa i biancazzurri, avanti di un gol (3-2) dopo essere rimasti in dieci per il rosso mostrato a Marinelli hanno subito la rimonta di un ottimo Fossacesia passato all’incasso con un pirotecnico 3 a 5. Un largo vantaggio in vista della qualificazione, domani si giocherà il ritorno del Primo turno di Coppa Italia di Promozione, i biancorossi ora sono favoriti e non di poco.

Causa indisponibilità di campo si giocherà sul neutro lancienese del “Memmo” con il fischio d’inizio fissato alle ore 15:30. C’è tanta curiosità per capire come si presenterà in campo il neo tecnico biancazzurro con poco più di un allenamento diretto con il nuovo gruppo. I big non mancheranno anche se oltre allo squalificato Marinelli (out per 3 turni) non ci saranno più Benedetto e anche Giuliano “Lupo” Felice andati via nei giorni scorsi.

Ironia della sorte, il tecnico Antonaci si troverà di fronte il collega Memmo che sei anni e mezzo fa (marzo 2014) sostituì sulla panchina della Virtus Cupello in Eccellenza. Senza troppi fari puntati addosso l’Union Fossacesia domenica scorsa si è regalata una super vittoria, modo migliore per iniziare la stagione non poteva esserci. Pur dovendo rinunciare in mediana a D’Alessandro mister Memmo ha potuto sorridere grazie alle giocate e i gol di Kossiakov, Giovanelli e Lombardi. Domani potrebbe arrivare anche una sconfitta con due gol di scarto (non potendo andare però oltre il 3 a 5) ma c’è voglia di confermare quanto di buono fatto in casa dei biancazzurri. Di contro il San Salvo, dopo giorni travagliati, vuole reagire al meglio, per la qualificazione c’è da scalare una montagna ma Roberto Antonaci già sogna un esordio indimenticabile.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it