Connect with us

Calcio

Arriva il Penne: Cupello non puoi più sbagliare

Published

on

211017 – Le tre sconfitte consecutive pesano, serve una scossa anche se le assenze continuano a pesare. Out Zeytulaev, De Cinque e Berardi, in forse Canosa e De Santis

L’ultimo posto distante appena due punti inizia a far paura. Ecco perché il Cupello, quasi con le spalle al muro, non ha alternative, domani sul sintetico di casa(fischio d’inizio ore 15), nella nona giornata d’Eccellenza, arriva il Penne e avrà a disposizione un solo risultato: la vittoria.

Quella che manca da tre partite, dove capitan Giuliano e compagni hanno raccolto altrettanti kappaò subendo otto reti senza mai riuscire a gonfiare la porta avversaria. Mister Panfilo Carlucci ai suoi ragazzi ha chiesto una svolta positiva, ritrovare la via maestra per uscire dal torpore e rilanciarsi in classifica. I cupellesi ritroveranno al centro della difesa Benedetti ma il giudice sportivo ha fermato per una giornata il terzino under De Cinque. Non sarà l’unica assenza visto che non ci sarà sicuramente Zeytulaev, mancherà anche Berardi e sono in dubbio anche gli under Canosa e De Santis.

Sul sintetico cupellese arriverà un Penne ‘spaccato a metà’, perfetto in attacco e molto rivedibile in difesa, la seconda più battuta del massimo campionato regionale con dodici gol subiti. Molte, se non tutte, delle fortune dei giallorossi guidati da Giandomenico passano per i piedi degli attaccanti, due esperti come Orta e Cacciatore(finora quattro gol) e l’esterno Rodia già con tre reti all’attivo. Finora lontano da casa non hanno mai fatto festa, due pareggi e altrettanti sconfitte, un punto a favore del Cupello che domani vorrà abbandonare la terzultima posizione e salire a quota 10.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it