Connect with us

Calcio

Arrivano i Nerostellati: la Virtus Cupello cerca conferme ma capitan Antenucci ha fatto crack

Published

on

Pendenza ex di turno. Torna Battista ma il capitano ha chiuso la stagione in anticipo. Ospiti imbattuti da cinque giornate

Anche quest’anno non ci sarà mai la squadra al gran completo. Tra infortuni e squalifica nelle ultime due stagione l’attuale Virtus Cupello non ha mai potuto schierare il miglior undici e sarà così fino al termine della stagione.

L’ultimo infortunio è capitato al capitano, Emidio Antenucci, rottura parziale del crociato, un fastidio che avvertiva da tempo. Ha retto finché ha potuto ma ieri ha alzato bandiera bianca, dagli spalti farà il tifo per la salvezza della sua squadra. Impegnata domani (ore 14:30) sul sintetico di casa, per la terza giornata di ritorno d’Eccellenza, in un altro incrocio salvezza contro i Nerostellati avanti in classifica di tre punti (22 a 25) e che vivono il loro miglior momento di forma. Stanno bene anche gli uomini di mister Carlucci che pur dovendo rinunciare al suo capitano non perdono da tre giornate dove hanno conquistato sette punti. Domani contro i pratolani un’altra vittoria darebbe ulteriore slancio per correre verso la salvezza diretta in largo anticipo. Nel 352 davanti ad affiancare l’ex di turno Pendenza ci sarà Nazareno Battista al rientro dopo la giornata di stop mentre nel terzetto difensivo con Felice e Giuliano ci sarà Berardi pronto anche a prendere i gradi di capitano.

Dopo un inizio balbettante i Nerostellati hanno aumentato i giri del motore nell’ultimo mese del 2019 conquistando la bellezza di undici punti in cinque giornate senza mai uscire sconfitti. Un filotto che ha consentito al gruppo guidato dal tecnico Lo Re di uscire dai bassifondi e portarsi a tre punti sulla griglia playout. Fuori casa non vincono da inizio ottobre e hanno sempre faticato (nove i punti raccolti) ma in rosa le individualità non mancano pensando ai vari Pontarelli, Moscone, Schirone, Iacobucci, Mazzaferro e Del Gizzi. Davanti segnano poco (terzo peggiore attacco) ma la Virtus Cupello non si fida, mantiene altissima la concentrazione e proverà a prendersi il quarto risultato utile consecutivo con altri tre punti che farebbero rima con aggancio in classifica.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it