Connect with us

Sport

Attività sportive gestite da società con protocolli attivati non saranno limitate dal nuovo DPCM

Published

on

Tra stasera e domani mattina il premier Conte firmerà il nuovo decreto ma non ci sarà un blocco totale per lo sport

Gli sport di base dovrebbero continuare. Condizionale d’obbligo ma ormai da un paio di giorni escono fuori gli spifferi del nuovo DPCM che dovrebbe trasformarsi in realtà tra questa sera e domani mattina. Quasi tutti gli sport, soprattutto i più popolari in Italia sono con il fiato sospeso, soprattutto il vastissimo mondo del dilettantismo e non solo pensando al calcio.

Secondo quanto emerso dai soliti spifferi, si legge sul “Corriere della Sera”, tutte le attività sportive gestite da società che abbiano attivato protocolli di sicurezza, non verranno limitate. La corsa dei contagi da Covid ha convinto il governo a fermare gli sport da contatto a livello amatoriale ma lo sport di base, se in regola con i protocolli, andranno regolarmente avanti dovendo continuare a seguire alla lettera tutte le dovute precauzioni. Anche le palestre resteranno aperte, un quadro completo lo si avrà quando il premier Conte firmerà il nuovo Dpcm dopo il confronto tra Governo e riunioni, molto dipenderàà anche dalla posizione del Comitato tecnico scientifico.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it