Connect with us

Calcio Giovanile

Bacigalupo: ko con onore. Il Cupello espugna Vasto e spegne la luce della Virtus

Published

on

Nel campionato Elite Giovanissimi vastesi superati dalla vicecapolista. Nell’altro girone il derby lo ha deciso Fitti

Tanto impegno, una sfida giocata alla pari contro una delle favorite per la vittoria finale ma non è bastato neanche realizzare due reti. Pur inanellando la terza sconfitta consecutiva la Bacigalupo, nella prima di ritorno del campionato Giovanissimi d’Elite esce a testa alta essendo riuscita a mettere in difficoltà la vicecapolista Renato Curi Angolana. A passare in vantaggio erano stati proprio i vastesi con Andrea Santone ma gli ospiti con un uno due micidiale firmato da Scurti erano riusciti a ribaltare il match. Ci aveva pensato il solito bomber Lorenzo Petrella, al 32° gol stagionale, a firmare il pari ma nel secondo tempo dopo un paio di occasione create dai vastesi per riportarsi in vantaggio sono arrivati nel finale i gol di Del Mastro e Dati a confezionare il definitivo 2 a 4. I ragazzi di mister Maurizio Baiocco restano fermi in classifica a quota 7 e dopo la lunga pausa torneranno in campo a Città Sant’Angelo domenica 8 aprile per affrontare i Delfini Biancazzurri.

Un derby che prometteva scintille e così è stato, i punti, nella prima di ritorno del girone B ‘Salvezza e Coppa Abruzzo’, in palio pesavano parecchio e se li è presi tutti il Cupello centrando l’impresa di giornata dopo aver superato sul sintetico del Campo San Paolo la Virtus Vasto. Per i vastesi del tecnico Nello Mazzatenta sembrava la giornata giusta per riprendersi dopo le tre domeniche senza vittorie, l’iniziale vantaggio arrivato grazie all’incornata di David Zaccardi sembrava il viatico giusto per rialzarsi ma i rossoblù hanno trovato in Alfonso Fitti l’eroe della domenica. Prima il gol del pari direttamente su calcio d’angolo, poi una conclusione precisa per ribaltare lo svantaggio, i vastesi nel secondo tempo hanno spinto venendo anche frenati da tre legni ma al triplice fischio l’1 a 2 ha fatto felici i giovani dell’allenatore Piero Brognoli.

Un solo punto nelle ultime quattro giornate, i biancorossi vivono il momento più delicato della stagione e sono scivolati in quarta posizione con 16 punti a meno dodici dalla vetta. Servirà una scossa, durante la pausa di venti giorni servirà ricaricare le batterie, il 9 aprile la Virtus Vasto a Pescara se la vedrà contro il D’Annunzio Marina, entrambe appaiate al quarto posto, i vastesi vorranno tornare alla vittoria. Una sola sconfitta nelle ultime sei giornate con tredici punti conquistati(sui 14 totali), il Cupello, saluto a quota 14, ha trovato la strada giusta per allontanarsi dalla zona retrocessione oggi lontana cinque punti. Ne serviranno altri per mettersi al sicuro, nei prossimi due weekend non si scenderà in campo, appuntamento a domenica 9 aprile quando sul sintetico di Cupello arriverà la capolista Alcyone, i rossoblù in questi venti giorni si prepareranno al meglio per centrare un’altra impresa.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it