Connect with us

Calcio

Bacigalupo Vasto Marina, è notte fonda

Published

on

La squadra di Cesario battuta 2-0 dal Nereto, in uno scontro decisivo in chiave salvezza

Si è spenta la luce, letteralmente, in casa Bacigalupo Vasto Marina. Nello scontro diretto in chiave salvezza con il Nereto al ‘Tomeo’ di via Stingi a San Salvo s’impone con il punteggio di 2-0 la formazione ospite, confezionando l’importante successo nello scorcio finale della prima frazione di gara con le reti messe a segno da Palladini e da Antonacci su calcio di rigore.

Gara decisamente complicata per la squadra di Roberto Cesario: meglio, nell’approccio, la compagine di mister Domenico D’Eugenio, più determinata, incisiva e pericolosa nelle battute iniziali del match. I padroni di casa, ancora rimaneggiati per via di diverse defezioni (i vari Benedetti, D’Adamo, Balzano e Ciancaglini) si presentavano con Marconato tra i pali, difesa con Traino-Lanfranchi-Pollutri-Tallarino, gli ultimi arrivati Esposito e Masucci con Di Gennaro e Stafa a centrocampo ed il giovane Letto e D’Antonio in avanti.

L’inizio era di marca ospite: i rossoblù sfioravano il vantaggio all’8′, palo di Antonacci a tu per tu con Marconato, ed ancora, poco dopo, con lo stesso numero 10, tra i migliori della sua squadra. Cesario si sbracciava e sgolava in panchina, ma senza costrutto nella risposta in campo dei suoi ragazzi. Nei minuti conclusivi della prima frazione di gara gli episodi decisivi: al 41′ Palladini infila in porta sugli sviluppi di un calcio d’angolo, sorprendendo nell’area piccola Marconato. Poi, in pieno recupero, un mani in area determinava la concessione del rigore, trasformato magistralmente da Antonacci per il 2-0. Altro rilievo negativo per i locali, in aggiunta, anche il precedente infortunio di Pollutri, rilevato da Diallo.

Nella ripresa il Nereto ha badato al sodo, controllando tranquillamente il confortante doppio vantaggio. La BVM, con alcuni cambi, ha provato a rimettersi in carreggiata, ma vanamente. La nuova battuta d’arresto lascia la squadra del patron Travaglini a quota 30 punti, in quintultima posizione, il Nereto, invece, accorcia proprio sulla BVM, portandosi a 28. La zona salvezza è ad appena 2 lunghezze (a 32 posizionati Virtus Cupello e Sambuceto), ma ci sarà bisogno di una squadra di tutt’altra pasta per centrare l’obiettivo.

Bacigalupo Vasto Marina – Nereto Calcio 0-2
Reti: 41′ Palladini, 45’+2 rig. Antonacci

BVM: Marconato, Traino, Tallarino (46′ Torres (74′ Benvenga), Lanfranchi, Esposito, Pollutri (42′ Diallo), Stafa, Di Gennaro, Letto (55′ Romano), D’Antonio, Masucci (61′ Coulibaly). All. Roberto Cesario

Nereto: Melillo, Di Loreto, Balzano, Sorci, Palladini, Berardi, Gagliardi, Pagliuca, Montiel, Antonacci (67′ Cerasi), Capocasa (82′ D’Andrea). All. Domenico D’Eugenio

Arbitro: Mario Leone di Avezzano
Assistenti: Matteo Di Berardino di Teramo e Niko Ricci di Chieti

Ammoniti: Pollutri, Diallo, Montiel, Torres, Pagliuca, Di Gennaro

Michele Tana – Redazione Vasport – redazione@vasport.it