Connect with us

Calcio

Bardini: “Parate? Elogi per tutti, contavano i tre punti. I ‘clean sheet’? Vastese più sicura”

Published

on

Il portiere livornese, tornato titolare dopo cinque partite, a Notaresco è stato decisivo con diversi miracoli

Ultimo giorno di lavoro per la Vastese, poi sabato e domenica di riposo in attesa di capire quando si potrà tornare in campo per i match ufficiali. Al momento Vastese-Pineto, inizialmente in programma all’Aragona domenica 8 marzo (l’inizio sarebbe stato alle 15 e non alle 14:30) è rinviata a data da destinarsi.

L’emergenza Coronavirus interessa da vicino anche lo sport, meglio non correre rischi, la precauzione prima di tutto. Il gruppo continua ad allenarsi a pieni giri soprattutto dopo aver centrato la pesantissima vittoria in casa del Notaresco che cadendo contro i vastesi ha perso il primo posto. A firmare lo 0 a 1 ci ha pensato Vittorio Esposito ma prima e dopo il gol vittoria tanti mattoni per cementificare i tre punti li ha messi Lorenzo Bardini. Il ventitreenne portiere livornese, fortemente voluto in estate dall’ex allenatore Marco Amelia, è stato il migliore in campo per distacco compiendo più di un intervento decisivo, un paio di questi ‘illegali’ a lasciare increduli gli avversari che già erano pronti a festeggiare. Ha preferito non scegliere la sua parata più bella della domenica ma ha fatto capire, ancora una volta, che come lui in Serie D ce ne sono davvero pochi.

Prima l’infortunio alla caviglia, poi la scelta di mister Silva di puntare sull’under in porta, Bardini è rimasto in panchina per cinque partite di fila ma appena chiamato di nuovo in causa ha blindato la sua porta. Zero gol subiti, per la seconda domenica consecutiva, evento che in stagione non era mai accaduto visto che nelle precedenti ventiquattro giornate i ‘clean sheet’ biancorossi erano stati appena tre. Non si prende i meriti, li divide con tutta la squadra capace di cambiare marcia nell’ultimo mese. Ha parlato della sana rivalità con il compagno di reparto Di Rienzo e anche sul valore reale di una Vastese che anche a detta sua da qui a fine stagione lavorerà per entrare nei playoff.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it