Connect with us

Calcio

Bontà fa male alla Vastese: all’Aragona passa il Campobasso

Published

on

Seconda sconfitta consecutiva per i biancorossi nonostante l’ora di gioco in superiorità numerica. Domenica viaggio nella tana della Sangiustese

Poche occasioni ma un gol pesante che fa felice il Campobasso e mette di nuovo in ginocchio la Vastese. Un bel primo tempo da parte dei biancorossi andati sotto con il gol partita firmato da Bontà. Nonostante l’uomo in meno per oltre un’ora (doppio giallo a Martino) i molisani, nella 21° giornata del girone F, hanno centrato il tredicesimo risultato utile consecutivo (10 vittorie) con la terza vittoria in serie grazie al definitivo 1 a 0.

La partita – In casa Vastese l’allenatore Marco Amelia deve fronteggiare l’emergenza in difesa. Mancano i centrali Cacciotti e Altobelli, fuori anche il 2001 Marianelli ma dalla rifinitura è fuoriuscita un’altra brutta notizia: problema al tendine d’Achille per il portiere Lorenzo Bardini in tribuna con la stampella. Tra i pali quarta partita da titolare in stagione per il 2001 Marco Di Rienzo, molisano doc. Davanti a lui tocca a Di Filippo e Giorgi, Pollace si defila sulla destra e Pompei sull’altro lato. Nel cuore del gioco c’è l’ex di turno Pizzutelli, di fianco Filippo Bardini e capitan ‘Ciccio’ Esposito mentre tocca al 2003 ‘galleggiare’ dietro le punte. Rientra l’altro ex di turno, Vittorio Esposito, al suo fianco però c’è Alonzi. Dos Santos a secco da sei partite parte dalla panchina.

Sul fronte molisano per il tecnico Cudini c’è l’imbarazzo della scelta come confermato da una panchina che ha due ex come Sbardella e Giampaolo (oltre il ’99 La Barba) oltre Sanseverino e Musetti. Febbricitante il quarto ex Pistillo neanche in panchina, nell’undici titolare c’è l’unico ex, Damiano Menna centrale difensivo nel 433 con Dalmazzi. In porta spazio al 2000 Raccichini, come terzini Martino e Vanzan. In regia torna Brenci dopo la squalifica, lo affiancano Bontà e Candellori mentre davanti con il centravanti Cogliati il tridente è completato da Alessandro e Zammarchi. La partenza dei vastesi non è affatto da buttare ma al primo vero affondo, partendo da una rimessa contestatissima dai vastesi, il Campobasso sblocca il match. Invio illuminante di Alessandro, sull’altro lato Bontà è tutto solo, stop, entra in area e con un diagonale supera l’incolpevole Di Rienzo. Subito il gol i biancorossi continuano a recitare lo stesso, ottimo, spartito mettendo in serie difficoltà il Campobasso. Alonzi sfiora il pari, Giorgi lo trova sugli sviluppi di un angolo ma l’assistente piemontese era già con la bandierina alzata prima che il pallone varcasse la porta. Alcune decisioni, come questa, non vengono digerite dai biancorossi e la partita si accende. Il primo a farne le spese però è un molisano, l’under Martino becca due gialli in pochi minuti e al trentaduesimo viene espulso.

Nella ripresa i vastesi non riescono ad aggredire come successo nel primo tempo nonostante la superiorità numerica e in contropiede rischiano di sbandare ancora. Candellori scappa via, conclude sul primo palo ma c’è attento Di Rienzo bravo a rifugiarsi in angolo. Amelia butta nella mischia prima Palumbo e Montanaro e nel quarto d’ora finale anche Dos Santos ma i molisani pur con l’uomo in meno occupano bene ogni zona di campo rischiando poco o nulla in difesa. Nella parte finale di match gli ospiti vanno vicinissimi al raddoppio ma la botta di Alessandro colpisce la traversa. Dall’altra parte i biancorossi protestano ancora per un fallo al limite su Bardini ma l’arbitro lombardo, lì a due passi, lascia correre. Dopo cinque minuti di recupero fine del match con i vastesi contestati dalla Curva D’Avalos.

Un kappaò che non migliora affatto il momento in casa biancorossa, la classifica continua a recitare sempre 30 punti dopo la seconda sconfitta consecutiva (0 gol negli ultimi 180 minuti). Sei punti di ritardo dai playoff e guardando le spalle sono sette i punti dalla zona bollente (e tredici sul terzultimo posto). Dopo un punto in tre giornate serve una nuova scossa, domenica la Vastese in casa della Sangiustese non potrà più sbagliare.

VASTESE – CAMPOBASSO: 0 – 1

Reti: 19’ pt Bontà

VASTESE: Di Rienzo, Pompei (26’st Montanaro), Di Filippo, Pollace (31’st Dos Santos), Pizzutelli, Esposito F., Giorgi (21’st Cardinale), Cavuoti (26’st Montanaro), Alonzi, Bardini F. (45’st Zinni), Esposito V. . A disposizione: Cosentino, Valerio, Grasso, Ravanelli. All.: Amelia

CUDINI: Raccichini, Martino, Vanzan, Brenci, Menna, Dalmazzi, Bontà (47’st Sbardella), Candellori, Cogliati (38’st Musetti), Alessandro, Zammarchi (33’st Tenkorang). A disposizione: Natale, Fabriani, La Barba, Sbardella, Tenkorang, Barbetta, Giampaolo, Sanseverino. All.: Cudini

Arbitro: Gabriele Gandolfo di Bra (Peloso di Nichelino e Barberis di Collegno)

Spettatori: 1100; Ammoniti: Esposito V., Valerio, Amelia, Esposito F. (V); Raccichini (C); Espulsi: 32’pt Martino (C) e al 44’st Alonzi (V), entrambi per doppia ammonizione; Recupero: 1’ e 5′

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it