Connect with us

Volley

Bottino pieno a Reggio Emilia, super Ortona all’esordio

Published

on

La Sieco Service vince con il punteggio di 3-1 in trasferta

Riparte il Campionato Nazionale di Serie A2 Credem Banca in un clima strano, dettato dalle norme Anti-Covid. In quel di Reggio Emilia si affrontano i padroni di casa della Conad ed i ragazzi impavidi della Sieco Ortona. I tifosi sugli spalti (ingresso contingentato e distanze da rispettare) e quelli on-line fremono, ma si comincia con 15 minuti di ritardo per alcuni aspetti burocratici legati al protocollo CoVid. Niente di preoccupante, pura formalità.

Orfana di Shavrak (out per circa un mese), saranno Sette e Marinelli ad attaccare da posto quattro e, di tanto in tanto, nell’arco della gara, un po’ di fatica si è fatta sentire, senza la possibilità di poter tirare il fiato. Nonostante questo tour de force, la coppia d’attacco risulterà non solo prolifica in fase di realizzazione, ma anche preziosissima in fase difensiva. E quando si parla di difesa si pensa al libero. Non delude Toscani che parte forte sui livelli ai quali ci aveva abituato prima dell’interruzione della stagione precedente. Un sonante 71% di positività per lui. Tornando invece ai marcatori uno straordinario Cantagalli mette segno trenta punti, lasciando ai tifosi uno stupendo biglietto da visita e la voglia matta di vederlo dal vivo domenica prossima contro la Synergy Mondovì, oggi sconfitta in casa dalla BCC Castellana Grotte. Ottima anche la prova dei centrali, Capitan Simoni e Menicali che in due mettono a segno 21 punti e 6 dei 9 muri punto totali.

Il primo è un set molto equilibrato, giocato punto a punto, con le due squadre che si rincorrono e si sorpassano mettendo in scena uno spettacolo che rimarrà incerto fino alla fine. L’ultimo punto scaturisce da un’azione molto lunga ed elaborata, di certo la più bella del parziale ma alla fine è Cantagalli a decidere che era ora di chiudere sul 23-25.

Secondo set che comincia con una Conad molto più concentrata, peculiarità che in questo avvio sembra mancare agli abruzzesi. Toscani recupera una palla che era destinata ad uscire, Simoni tira malamente fuori un servizio e la Conad va in fuga. Fuga che però dura poco poiché Ortona si ricompatta e torna sui binari dell’equilibrio di gara. Finale di set da brividi per la Sieco con un ingenuo errore di Marinelli che tenta la ricezione di una palla già uscita dal campo e da il via alla rimonta della Conad grazie anche al buon servizio di Mattei, da due punti sotto si trova un punto avanti. La Sieco reagisce riuscendo addirittura a ribaltare nuovamente la situazione così che il set torna ad essere giocato sul filo del rasoio. Alla fine la spuntano ai vantaggi i padroni di casa 26-24. Il terzo set vede i padroni di casa partire forte e andare avanti 4-1, ma la Sieco è brava a tenere botta e a recuperare piazzando lo sprint finale che vale set e almeno il primo punto della stagione. Quarto set che sembrava sotto controllo fino agli ultimissimi punti del parziale quando un paio di errori hanno permesso ad i padroni di casa di acciuffare il pareggio sul 22-22. Quello che accade dopo è un agglomerato denso di tensione e colpi di scena, con errori al servizio da una parte e dall’altra che fanno letteralmente impazzire l’ago della bilancia. Protagonista assoluto è il Video-Check. L’attacco di Cantagalli giudicato out dalla coppia arbitrale viene invece convertito in tocco a muro dalle telecamere così come un’invasione commessa dai padroni di casa e contestata da Mister Mastrangelo è stata dalla stessa tecnologia “Var” confermata dando la possibilità ad uno strepitoso Cantagalli di chiudere la gara con un ace.

Parte bene quindi la Sieco di coach Nunzio Lanci trovando la vittoria in trasferta contro una Conad rinata rispetto allo scorso anno e che di certo darà filo da torcere a molte avversarie.

Conad Reggio Emilia – Sieco Service Impavida Ortona 1-3 (23-25 / 26-24 / 22-25 /27-29)

Conad Reggio Emilia: Pinelli 1, Catellani n.e., Bellei 20, Loglisci 16, Sesto, Cagni (L) n.e., Scopelliti 7, Maiocchi 3, Mattei 17, Ristic 2, Ippolito 4, Morgese (L), Suraci. Coach: Mastrangelo. Vice: Civillini

Sieco Service Impavida Ortona: Fabi, Simoni 14, Pesare(L) n.e., Rovetto n.e., Pedron 2, Toscani(L), Del Fra n.e, Cantagalli 30, Carelli, Marinelli 6, Sette 19, Menicali 7. Coach: Lanci. Vice: Costa.

Questi i risultati della prima giornata di andata:

Emma Villas Aubay Siena – Pool Libertas Cantù (Rinviata a data da destinarsi)

Prisma Taranto – Gruppo Consoli Centrale del Latte Brescia 3-0

Agnelli Tipiesse Bergamo – BAM Acqua San Benedetto Cuneo 3-2

Cave Del Sole Geomedical Lagonegro – Kemas Lamipel Santa Croce 2-3

Synergy Mondovì – BCC Castellana Grotte 2-3

Conad Reggio Emilia – Sieco Service Ortona 1-3

Classifica: Taranto, Ortona 3. Bergamo, Castellana Grotte, Santa Croce 2. Lagonegro, Mondovì, Cuneo 1. Reggio Emilia, Brescia, Siena*,  Cantù* 0.

*Siena e Cantù una gara in meno

da impavidapallavolo.it

Redazione Vasport – redazione@vasport.it