Connect with us

Basket

Brava Tasp ma alle Final Eight ci va il Rieti

Published

on

Pizzico di rammarico per il Teramo che perde lo spareggio di Supercoppa

Era una partita difficile e così è stata per gli uomini di Stirpe che non hanno sfigurato contro una squadra forte come quella del Real Sebastiani Rieti. La Tasp esce a testa alta dal Palasport dell’Acquaviva con il punteggio che ha visto Rieti imporsi per 72 a 64.

Un pizzico di rammarico per il Teramo che per quasi tutta la prima frazione di partita aveva tenuto  a distanza gli avversari che però, in crescita, avevano accorciato chiudendo sotto di un solo punto (21-20).

Il secondo quarto è la fotocopia del primo con la Tasp che gioca alla pari del Rieti, si  crea un buon vantaggio, ma non riesce a contenere nel finale gli avversari che, come la prima frazione, tengono il Teramo lontano solo di un punto (36-35).

Nel terzo quarto però il Real Sebastiani Rieti prende in mano la gara e gioca una grande frazione di partita segnando la bellezza di 22 punti e concedendone alla Tasp solo 8, facendo emergere tutta la qualità della squadra di Righetti.

La Tasp però non ci sta e cerca in tutti i modi di rimediare al brutto terzo quarto. A 1’ dalla fine della partita lo svantaggio dagli avversari è solo di 4 punti ma il Rieti con forza e lucidità tiene distante il Teramo che alla fine è costretto ad arrendersi alla maggiore forza del Real Sebastiani Rieti che si aggiudica lo spareggio e vola alle Final Eight di Supercoppa Serie B.

Nonostante la sconfitta, può dirsi soddisfatto mister Stirpe per la prova dei suoi ragazzi che hanno giocato a viso aperto contro un avversario che alla vigilia era dato come favorito. Resta il dispiacere per il brutto terzo quarto che ha creato i presupposti per la vittoria del Rieti.

Ora testa al campionato per la Tasp che, come da calendario, affronterà per la prima giornata del proprio girone il Vega Mestre il 22 novembre.

Davide Baglivo
redazione@vasport.it