Connect with us

Tennistavolo

Bronzo per il duo vastese Viola Di Rienzo-Flavia Molino

Published

on

Il tennistavolo vastese ancora una volta lascia il segno nei Campionati Italiani di Riccione 2024.

Viola Di Rienzo e Flavia Molino, sconfitte in semifinale dalle vicecampionesse italiane, Isabella Jar e Ginevra Donetti, non possono rimproverarsi nulla, anche se la finale è stata vicina fino a pochi punti dalla conclusione. Il risultato penalizza le vastesi che sono uscite sconfitte dopo aver recuperato ben 2 set durante i quali erano andate sotto in maniera pesante ma avevano saputo reagire in maniera perfetta conquistando
il momentaneo pareggio del 2-2. Pareggio che purtroppo non è bastato a dare alle giocatrici locali quella spinta finale che le conducesse verso la contesa della prima posizione.

Questa volta non è bastata neanche la guida in panchina dell’espertissimo tecnico Paolo Caserta che di vittorie nazionali nella sua brillante carriera, prima da giocatore e poi da tecnico, ne ha collezionate diverse.

Le ragazze comunque tornano a casa con un brillante terzo posto e la grande soddisfazione di essere state delle assolute competitor nella massima manifestazione del tennistavolo nazionale.

Michele Ciaffi, presidente del Tennistavolo Vasto, non nasconde la sua soddisfazione: “Vorrei dire a Flavia e Viola che vincere è sempre una cosa difficile e che i loro sacrifici quotidiani, culminati in una medaglia nei campionati Italiani sono stati sicuramente ricompensati. Il colore della medaglia non diminuisce il valore dell’impresa realizzata, anzi, per loro che sono giovanissime, costituisce il preludio di una carriera sportiva tutta da venire e che le vedrà prossime protagoniste del pongismo abruzzese e nazionale”.

Ha espresso il suo compiacimento anche il presidente regionale della Federazione Tennistavolo abruzzese, Stefano Comparelli, che non ha mancato di ricordare la dedizione di queste due ragazze che “con impegno e passione lavorano da anni sulla loro crescita sportiva e che prestissimo avranno ancora occasione di arricchire il loro palmares con ulteriori importanti vittorie”.

Paolo Caserta, che di bronzi, in questa edizione ne ha conquistato anche un altro con Elena Gabriella Rossi, player della compagine del San Nicolò 2007, da allenatore delle beniamine locali nonché da responsabile
tecnico regionale, ha voluto esprimere anch’egli la sua personale ammirazione per le “ragazze che rappresentano la punta di diamante di un settore femminile vastese che non ha mai smesso di produrre atlete di rilievo e che rappresenta un movimento di assoluto rispetto nel panorama italiano e che dietro Flavia e Viola può contare almeno una decina di giocatrici che nei prossimi anni faranno parlare di loro”.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it

News più lette settimanali