Connect with us

Calcio

Caccia al tris: a Loreto Aprutino il Casalbordino non vuole sbagliare

Published

on

In casa del Passo Cordone giallorossi chiamati ad infilare la terza vittoria consecutiva per reggere il passo delle prime tre

Un’altra prova di forza per recuperare altri punti su chi comanda o almeno reggere il loro passo. Nella sesta giornata di ritorno del girone B di Promozione il Casalbordino dovrà dare seguito agli ultimi due successi consecutivi, dopo Palombaro e Castiglione Val Fino domani pomeriggio(ore 15) allo Stadio “Acciavatti” di Loreto Aprutino contro il Passo Cordone quartultimo servirà un’altra vittoria. Almeno sulla carta l’impegno più difficile è proprio quello che dovranno affrontare i giallorossi quarti in classifica, le prime tre in classifica hanno turni favorevoli e in caso di mancata vittoria per la truppa della presidentessa Paola De Camillis il podio, oggi lontano tre punti, si allontanerebbe di nuovo.

Squadra al completo o quasi per l’allenatore Roberto Cesario, a parte Polzella e Rossi ci saranno tutti compreso Massimo Di Sante al rientro dopo aver scontato il turno di squalifica. In porta c’è sempre il ballottaggio tra gli esperti Forlani e Garibaldi mentre in avanti il peso dell’attacco sarà tutto sulle spalle di bomber Michele Cesario, autore finora di 13 gol e nelle ultime sfide sempre a segno.

Un punto di vantaggio sul penultimo posto e tre da recuperare dalla soglia salvezza diretta, il Passo Cordone non vive la sua migliore stagione ma intanto domenica ha centrato la prima vittoria del nuovo anno dopo il punticino raccolto nelle precedenti cinque giornate. I biancazzurri del tecnico Castellano faticano a segnare(17 reti, il secondo peggiore attacco), hanno in Antonini il bomber di squadra con sette centri ma possono contare su un reparto difensivo che finora ha i numeri delle prime della classe. Al Casalbordino potrebbe bastare anche un solo gol o uno in più dei loretesi, bisognerà tornare a casa con tre punti per continuare la risalita verso uno dei tre posti del podio.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it