Connect with us

Calcio Giovanile

Cade la Virtus Vasto. Vola la Bacigalupo. Gli Aquilotti espugnano Cupello

Published

on

I biancorossi crollano nel big match dopo 11 turni d’imbattibilità. Ora i biancazzurri sognano l’aggancio nel derby

Virtus Vasto ko

Dopo undici giornate si è fermata anche la Virtus Vasto. A Ortona ai biancorossi sarebbe bastato anche un pari per mantenere invariato il distacco dal secondo posto ma gli ortonesi hanno offerto una super prova frenando la corsa dei vastesi. 3 a 1 il finale nella 12° giornata del girone D del campionato Giovanissimi regionali, agli uomini di Ilyos Zeytulaev non è bastato il gol di Nicola Pizzi, i padroni di casa si sono imposti con Bafile e la doppietta di Majo. Vittoria pesante che dimezza il ritardo dai vastesi ora lontani due soli punti dalla Virtus Ortona e all’orizzonte il derby contro la Bacigalupo Vasto Marina che potrebbe dare un altro scossone ai piani alti. Una sconfitta non cancella quanto di ottimo fatto nelle prime giornate (9 vittorie e 2 pareggi), la qualificazione al secondo turno è cosa certa ma a due giornate dal termine della prima fase la Virtus Vasto, prima con 29 punti, cercherà di chiudere l’anno nel migliore dei modi, ecco perché vorrà battere i cugini tra le mura amiche.

Bacigalupo Vasto Marina

Al contrario la Bacigalupo Vasto Marina, già qualificata alla fase finale, da terza in classifica in caso di vittoria nella tana della Virtus Vasto (Campo San Paolo, ore 11 domenica 15 dicembre) aggancerebbe proprio i cugini oggi in classifica distanti appena tre punti. Nell’ultimo turno i biancazzurri di mister Michele Antonino si sono sbarazzati dell’Atessa Mario Tano ultimo in classifica con un rassicurante 5 a 0 in trasferta. Mattatore il solito Francesco Larivera autore di una doppietta e sempre più capocannoniere del girone con 17 gol. Insieme a lui hanno scritto il loro nome nel tabellino dei marcatori anche Luca Piccoli, Alessio D’Ovidio e Francesco Giammichele. Quattro vittorie nelle ultime sei giornate, la Bacigalupo Vasto Marina vive uno splendido momento di forma e andrà in casa dei cugini della Virtus con l’obiettivo di riscattare il kappaò dell’andata e agguantarli in classifica.

Aprea e Molinaro: Aquilotti

Aquilotti San Salvo di rimonta nelle ultime giornate, dopo aver ribaltato il Lanciano i sansalvesi si sono ripetuti anche nel derby di Cupello con la Virtus passata in vantaggio con Luigi Di Giacomo. Non è bastato ai rossoblù dell’allenatore Luigi Menna per muovere la classifica, gli Aquilotti nella ripresa hanno prima pareggiato i conti con Angelo Molinaro e il solito Diego Aprea ha completato la rimonta per l’1 a 2 finale. La Virtus Cupello già pensa alla seconda fase, decisiva per provare a conquistare la salvezza anche se nel prossimo turno cercherà di conquistare almeno un punto in casa della Val di Sangro. Seconda vittoria consecutiva e nove punti raccolti nelle ultime quattro per i sansalvesi del tecnico Gabriele Di Lallo che continuano a sperare nella qualificazione alle fasi finali dove voleranno le prime quattro di ogni girone. Al momento c’è un quarto posto in condivisione con la Virtus Lanciano, l’obiettivo è raccogliere sei punti poi si faranno i conti. Tre obbligatori già nel prossimo turno quando a San Salvo arriverà l’Atessa Mario Tano ultimo in classifica, gli Aquilotti non possono sbagliare, servirà la terza vittoria di fila.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it