Connect with us

Calcio

Calciatori no vax nel dilettantismo: senza super green pass tutti fuori dai giochi

Published

on

Dal 10 gennaio, con le nuove regole del governo, anche nelle attività sportive si sono inaspriti i divieti tra allenamenti e match ufficiali

Dal green pass di base al super green pass il salto è stato tutt’altro che normale. Se prima per i no vax la differenza riguardava solo il dover convivere in spogliatoi differenti dai si vax dal 10 gennaio la situazione è cambiata.

Con il super green pass i calciatori dilettantistici ancora sprovvisti di vaccino non potranno più calcare il rettangolo di gioco, né per gli allenamenti e neanche per i match ufficiali. Regola che vale dai 12 anni in su (eccetto esentati sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute) mentre per gli allenatori basterà ancora il green pass di base.

Non c’è nessun obbligo ma alcune società in rosa hanno giocatori ancora sprovvisti di vaccino mentre altri in questi giorni sono corsi verso la prima dose. La percentuale è davvero bassa ma alcune realtà dovranno rinunciare ad alcuni giocatori ancora fermi sulle loro posizioni, quelle lontane dallo scegliere la via del vaccino.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it

Advertisement
Advertisement

Facebook

News più lette settimanali