Connect with us

Calcio

Cambio di denominazione e sede, fusioni e scissioni: c’è ancora tempo. Poi via alle iscrizioni

Published

on

In Abruzzo prima data da cerchiare in rosso quella del 9 luglio. Sei giorni dopo si apriranno le porte per essere ai nastri di partenza della stagione 2020/2021

Un passo alla volta anche se qualcuno non ha nessuna voglia di perdere tempo. Date certe sull’inizio dell’attività sportiva non ancora ci sono, qualcuno ipotizza l’inizio delle preparazioni estive pre campionato ad agosto inoltrato ma sull’inizio dei campionati tutto tace.

Si sa tanto invece di molto altro, dalle richieste per accedere ai contributi per le società dilettantistiche fino ad arrivare alle due date clou per il calcio dilettantistico abruzzese. A partire da quella più vicina numericamente ma lontana ancora lontana dodici giorni. Fino alle ore 12 di giovedì 9 luglio tutte le società avranno a disposizione per presentare domande riguardanti cambi di denominazione sociale, sede senza dimenticare fusioni (da quest’anno basta anche un anno di vita) ed eventuali scissioni.

Spazio poi all’altra data fondamentale, quella di mercoledì 15 luglio, da quel giorno tutte le società, dall’Eccellenza in giù potranno iniziare a presentare regolare domanda d’iscrizione. Già ripetuto più volte ma è giusto ricordarlo, la tassa d’iscrizione sarà divisa in quattro rate (da luglio 2020 a febbraio 2021) e ci saranno tagli per le varie categorie superiori al 50%. I contributi all’iscrizione saranno di 1.500 euro per l’Eccellenza, 1.200 euro per la Promozione, 1.000 euro per la Prima categoria, 800 euro per la Seconda categoria, 500 euro per la Terza e 300 euro per il calcio a 5 e il campionato femminile. Da non dimenticare lo scontro di 3 euro per ogni tesserato.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it