Connect with us

Basket

Capitanelli è già dominante. E la Pescara Basket gode

Published

on

20 punti per il pivot nella vittoria con la Pallacanestro Farnese per 72-57

Il debutto in campionato è di quelli da recordare per la Pescara Basket, che regola la Pallacanestro Farnese 72-57 e si regala i primi, pesantissimi punti del suo campionato. E non solo: si gode soprattutto lo stato di forma del suo giocatore più rappresentativo, quell’Andrea Capitanelli che, nonostante il doppio salto all’indietro in termini di categoria, dimostra voglia e capacità di incidere. Al suono della sirena saranno 20 i punti a referto per il centro, che si conferma assolutamente dominante e si aggiudica la palma di top scorer di giornata.

Troppo ampio il divario tecnico tra le due squadre, soprattutto nel pitturato, e gara con inerzia già indirizzata subito dopo l’apporccio, con Campli che si era presentata a Pescara aggressiva ma senza i due stranieri. E alla lunga i farnesi hanno pagato dazio al maggior talento – soprattutto nel pitturato – dei padroni casa che mettono a referto anche i 7 punti di Fasciocco (altro ex Amatori Pescara), i 15 di Fornara e i 16 di Kuntic.

Così coach Fabbri a fine match: “Dobbiamo migliorare ancora su tanti aspetti, e lo sappiamo. Abbiamo mandato undici giocatori a referto nella partita d’esordio, una gara che non è mai facile quando la squadra è molto giovane. Per questo motivo, di questa partita prendiamo sia le cose positive che quelle meno positive perché è una tappa nel nostro processo di crescita. Sappiamo che potevamo avere troppa voglia di fare bene, dopo mesi di allenamento, e potevamo perdere qualche pallone di troppo: è andata così ma fa parte del gioco, lavoreremo sempre per crescere anche sotto questi aspetti. Siamo qui proprio per migliorare: non siamo ancora al cento per cento e vogliamo trovare al più presto la mentalità giusta per affrontare un campionato così particolare; è evidente che non è un girone facile, che non chiamerei nemmeno C Silver perchè è una vera e propria C Gold. La stessa Campli è una squadra ben allenata, che quando avrà a disposizione i due stranieri sarà un avversario duro per tutti. Andare a vincere in casa loro non sarà facile per nessuno”.

Il tabellino:

Pescara Basket – Pallacanestro Farnese 72-57 (20-18; 36-27; 61-41)

Pescara Basket: Nardi, Fornara 15, Masciopinto, Kuntic 16, Di Giovanni, Capitanelli 20, Adonide 8, Pucci 4, Facciolá ne, Fasciocco 7, Policari, Cocco 2. Coach Fabbri.

Pallacanestro Farnese:  De Sanctis 2, Chiodi, Nardi F. 3, Di Luca 2, Dakraoui 6, Ippolito 13, Schiavoni 9, Alleva, De Laurentiis 9, Palantrani 11. Coach Tarquini