Connect with us

Calcio

Capolavoro Miccichè: tripletta per lui, vetta per il Lanciano

Published

on

Lanciano a valanga a Raiano contro i Nerostellati. Segna l’intero attacco. Bene la difesa

Due notizie per il Lanciano che surclassa i Nerostellati per 5-0 a Raiano.

La prima: la vetta della classifica dopo sette giornate, seppur in coabitazione col Castelnuovo, raggiunta rincorrendo le altre.

La seconda: il Lanciano ha iniziato a fare il Lanciano dentro e fuori casa.

Troppo belli i rossoneri dei primi 45 minuti di gioco che riescono a fare quello che vogliono e a mandare in rete, ancora una volta, l’intero pacchetto offensivo titolare.

L’approccio frentano è impeccabile: solo il tempo di prendere confidenza tattica dell’avversario ed ecco che i ragazzi di Giuseppe Di Pasquale gestiscono la contesa senza sbavature.

Miccichè segna ancora e ‘Sua Maestà Eccellenza’ ne fa addirittura tre.

Segna Gragnoli, segna anche Shipple, tornato in rossonero dopo una parentesi di qualche mese dopo aver evidentemente raffinato una certa dimestichezza con la rete. Insomma, va in rete l’intero fronte offensivo.

E la difesa non sbanda né incassa.

Altra novità rilevante: è la prima volta dall’inizio del torneo che il Lanciano segna così tanto in trasferta. E che non prende gol in trasferta.

Cronaca ricca e quasi a senso unico rossonero.

Al 3′ pt sinistro di Micciché su appoggio di Gragnoli, respinge Gary Hamo, a lungo vicino al Lanciano in estate.

Si vedono i Nerostellati: al 10′ pt tiro Palmerini da fuori area alto.

Capovolgimento di fronte e ci prova Verna, conclusione a lato.

Miccichè fa le prove generali per il vantaggio; al 17′ pt, destro velenoso del forte esterno del Lanciano fuori di poco.

Passano quattro minuti e il gol arriva. E che gol. Micciché realizza in rovesciata la rete dell’1-0 sugli sviluppi di un fallo laterale.

Non c’è nemmeno il tempo per metabolizzare il vantaggio che arriva il bis: 27′ pt Micciché mette davanti la porta Gragnoli che salta il portiere Hamo in uscita e realizza.

Al 28′ pt tiro fuori di Shipple da 20 metri.

Al 36′ pt numero sulla fascia di Verna, palla in area di rigore per l’onnipresente Micciché che spedisce a lato di poco.

Il tris non tarda ad arrivare: 39′ pt Micciché per Shipple, piatto di sinistro sul secondo palo e gara virtualmente in archivio.

Fiammata dei Nerostellati al 44′ pt con un tiro di Giallonardo abbondantemente a lato.

Ripresa. Lanciano appagato? Macché.

Terzo minuto, Shipple lancia in porta Micciché che realizza il poker.

Al 9′ st cross di Caniglia per Shipple che manda fuori di testa.

Al 10′ st è il turno di Verna da 35 metrima il tiro si spegne fuori di un soffio.

Al 19′ Sardella va vicino alla cinquina.

Forti è concentrato e al 22′ st sfodera un intervento provvidenziale su Giallonardo.

La cinquina rossonera arriva al 29′ st, ad opera del solito Micciché, abile a superare la retrogradia dei Nerostellati in mischia dagli sviluppi di un corner.

Sul gong della gara ci sono anche una punizione di Sardella, al 43’st deviata in angolo e un acuto di Polisena al 44’st.

Meglio di così il Lanciano non poteva chiedere.

Alessio Giancristofaro

Foto Uranio Ucci