Connect with us

Calcio

Casalbordino a Raiano per tornare a vincere

Published

on

Tra i giallorossi pronti all’esordio Pagano e Salvatore. Squalificato Gagliano. Padroni di casa in crisi

Due 0 a 0 possono bastare. Il Casalbordino pur mantenendo i 9 punti di vantaggio sull’inseguitrice Scafapassocordone domani (ore 14:30), nella 16° giornata del girone B di Promozione, andrà a caccia di un successo per provare a rinforzare ulteriormente il primato e magari riportare il vantaggio in doppia cifra.

Nei giorni scorsi, la dirigenza giallorossa, come da tradizione è stata protagonista sul mercato annunciando tre innesti, due dei quali già domani pomeriggio potrebbero partire titolari nell’insidiosa trasferta da affrontare in casa di un Raiano a secco di punti da un mese. Rispetto al ‘mini’ recupero di mercoledì mister Borrelli sicuramente cambierà, tra i pali non c’è più Savut, pronto all’esordio dal primo minuto l’ex Val di Sangro Salvatore. Assenza pesantissima nel cuore del gioco, non ci sarà lo squalificato Gagliano.

Davanti scalpita Pagano, il venticinquenne pugliese potrebbe partire dall’inizio con Soria pronto a dare una mano a partita in corso. Fuori causa il ‘Puma’ Iaboni pronto a iniziare il percorso riabilitativo dopo la frattura di tibia e perone.

In casa Raiano il momento è difficile, finora sono 12 i punti raccolti ma i rossoblù del tecnico Casanova nelle ultime cinque giornate hanno sempre perso raccogliendo una sola vittoria nelle ultime dieci giornate. C’è un quindicesimo posto da migliorare e per riuscirci i padroni di casa si affideranno ancora al portiere vastese Giuseppe Stivaletta e davanti potranno contare su Zaccagnini. Trasferta insidiosa per un Casalbordino che non vuole più rallentare, c’è un’imbattibilità da mantenere e bisognerà farlo con i tre punti.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it