Connect with us

Calcio

Casalbordino: c’è da battere il Val Fino per riavvicinarsi al podio

Published

on

20/01/2018 – I casalesi a caccia della seconda vittoria consecutiva, lo scontro tra le prime due della classe da sfruttare per rosicchiare punti. Rientra Triglione, out Massimo Di Sante

Tutto gioca a favore del Casalbordino ma guai a pensare di avere già i tre punti in tasca. Con la doppia vittoria tra coppa e campionato in pochi giorni della scorsa settimana i giallorossi si sono ritrovati ma domani(ore 14.30), nella quinta di ritorno del girone B di Promozione, dovranno mantenere aperta la striscia di risultati utili con un’altra vittoria. Di fronte i casalesi si troveranno di fronte un Castiglione Val Fino che ha attraversato una settimana travagliata con le dimissioni dell’ex tecnico Marco Appignani arrivate attraverso una lettera dove ha tuonato contro parte della dirigenza senza tralasciare parte del parco giocatori.

Ai giallorossi poco importa, il tecnico Roberto Cesario riavrà sicuramente a disposizione Triglione ristabilitosi dopo l’attacco influenzale, nel reparto difensivo mancherà Massimo Di Sante fermato da un turno di squalifica e in avanti out Polzella. A, sei giorni fa in panchina si è rivisto capitan Forlani ripresosi dopo il problema alla spalla, tornerà lui a difendere i pali o toccherà ancora a Garibaldi? Davanti nessun dubbio, Michele Cesario arrivato a quota 12 guiderà il reparto offensivo. La vittoria è d’obbligo perché vorrebbe dire recuperare punti su almeno una delle due che oggi comandano il girone, domenica Val Di Sangro e Flacco Porto si troveranno una di fronte all’altra, ai casalesi forse il pari nel big match sarebbe il risultato più ‘amico’.

Le dichiarazioni al veleno con tanto di dimissioni di Appignani hanno fatto il giro d’Abruzzo, nelle ore scorse i giocatori del Castiglione Val Fino hanno risposto attraverso la pagina Facebook della società per provare a mettere fine a questa storia. Nel frattempo la dirigenza ha scelto come soluzione interna(momentanea o definitiva?) Giuseppe Serti promuovendolo dagli Allievi, deve provare a risollevare le sorti di una squadra che dopo una partenza lanciata ha rallentato come confermato dalle ultime due sconfitte e l’unica vittoria conquistata nelle ultime dieci giornate. All’andata i biancazzurri s’imposero di misura confermando le potenzialità che riescono ad esprimere tra le mura amiche ma lontano da Castiglione Messer Raimondo sono dolori. Nessuno ha fatto peggio con soli quattro punti raccolti, l’attacco fa paura con Colicchia e Mergiotti autori insieme di 26 ma la difesa è la terza più battuta finora. I giallorossi però non potranno cullarsi troppo, i castiglionesi sicuramente vorranno riscattarsi dopo una settimana condita da tante chiacchiere, saranno novanta minuti intensi ma i tre punti dovranno restare a Casalbordino.

Redazione Vasport – redazione@vasport.it