Connect with us

Calcio

Casalbordino: ritorno di Coppa, contro il Cupello basta anche il pari. Arrivano Filippone e Piccozzi

Published

on

I giallorossi a Scerni partono con il vantaggio dell’andata firmato da De Vizia. Rosa rinforzata da due 2001

Un vantaggio prezioso da sfruttare per volare al Secondo turno. Con il ritorno del Primo turno di Coppa Italia d’Eccellenza si apre un tour de force che vedrà tutte le squadre del massimo campionato regionale affrontare ben quattro match in dodici giorni.

Quasi superfluo evidenziarlo, sarà necessario ricorrere al turn over anche perché i tre punti che il campionato mette in palio ogni giornata sono sicuramente più pesanti dei match di Coppa. Però domani (mercoledì 30, ore 15:30) al “Di Vittorio” di Scerni (match a porte aperte, prevendite tra Casalbordino e Scerni fino a stasera, domani i botteghini saranno chiusi) il Casalbordino non vorrà sfigurare, per due motivi: vuole eliminare la Virtus Cupello ma soprattutto riscattare l’incredibile kappaò di due giorni fa.

I casalesi contro Il Delfino Flacco Porto erano avanti di un gol e di un uomo ma negli ultimi minuti è successo l’inverosimile, due calci di rigore uno dopo l’altro hanno consentito ai pescaresi di ribaltare il match e portare a casa tre punti insperati. Ecco che la concentrazione dovrà tornare massima già domani, poi si penserà al trittico di campionato che vedrà capitan Fusaro e compagni affrontare in serie Sambuceto, Angolana e Villa 2015.

In campo domani non vedremo i soliti uomini schierati dal tecnico nei primi due match di campionato, in tutti i reparti di movimento sono previste rotazioni anche se qualcuno sarà chiamato agli straordinari. Accordi formali già raggiunti, dovrebbe essere anche tutto ok con le firme ma sono da considerare a tutti gli effetti giallorossi due volti nuovi entrambi 2001: il jolly di centrocampo (utilizzabile anche come esterno offensivo) Mattia Piccozzi cresciuto nelle giovanili del Pescara e con esperienza nel Bisceglie nella passata stagione. L’altro è il terzino Matteo Filippone già visto tra Nerostellati e Penne nella passata stagione.

Tornando a domani mister Soria sicuramente non avrà a disposizione Rossetti espulso nel match d’andata. Dal primo minuto in difesa potrebbe toccare a Frangione e Donatelli. Santarelli corre verso una maglia da titolare per la mediana, lo stesso sperano gli under Trisi e Di Filippo. Punto di domanda su Iaboni, entrato contro i pescaresi ma ancora non al top della forma, sarà del match dal primo minuto o giocherà la ripresa? Il gol firmato da De Vizia (0-1) a Cupello sedici giorni fa pesa come un macigno, anche il pari farebbe rima con qualificazione ma dopo l’harakiri di due giorni fa il Casalbordino cercherà un’altra vittoria per ripartire subito di slancio.

Antonio Del Borrello – antoniodelborrello@vasport.it